Vidrar Vel Til Loftarasa

Ora Vlao abita qui

bookmark bookmark
  • Plata o plomo? Narcos

    pablo-escobar-of-narcos

    I consigli audiovisivi di Leorol vanno presi con il beneficio d’inventario, dato il ritmo con cui si divora film, uno barra due al giorno, è facile che nel suo repertorio finiscano produzioni di dubbia qualità. Possiamo dire che negli anni i sui criteri di selezione si sono ammorbiditi e se prima si limitava ai film da tre pallini in su… ora è facile che si imbatta in lungometraggi da due, una o addirittura zero palline. Per ovviare a questa inesorabile perdita […]

  • Tuttothai – e per finire Bangkok!

    Corse sfrenate tra le vie di Bangkok

    Il taxiboat dei poveri ferma a pochi passi dal nostro hotel e ne approfittiamo per avvicinarci al palazzo reale. La pioggia caduta in mattinata, trasformata in vapore acqueo dal primo sole, rende la giornata ostica anche a turisti grintosi come noi. A complicare le cose ci pensa la security all’entrata del palazzo che applica la door selection in maniera inflessibile sbattendo la porta in faccia a Matach, Vlao e Davide ed ai loro osceni pantaloncini. Espulsi senza appello, i tre sono […]

  • La Vlao Super Hot Sauce

    spicy-logo@2x

    Quando l’anno scorso hanno assaggiato quel peperoncino giallo Leorol e Vlao non sapevano a cosa andavano in contro. Incuriositi dall’effetto atomico, con una rapida ricerca su internet si è poi scoperto che quello che avevano sulle papille gustative era un Trinidad Scorpion n° 3 nella classifica dei peperoncini più piccanti al mondo. Con 1.300.000 gradi di Scoville si piazzava appena sotto allo spray al peperoncino utilizzato come arma dalla polizia americana! Per rendervi l’idea i “normali” peperoncini calabresi arrivano a […]

  • 1905-2017 biancorossi eravamo noi

    vecchio-pallone-da-calcio-sgonfio

    Siamo abituati a tutto, fallimenti, retrocessioni, fusioni, ne abbiamo passate di cotte e di crude e, bene o male, siamo sempre ripartiti…. ma sta volta no, questa è la parola fine sul calcio ad Ancona, una città di 100.000 abitanti che si ritrova senza uno straccio di squadra e con uno stadio da 20.000 posti che farà la fine del Colosseo nel giro di qualche anno. Ancona è un buco nero per lo sport, inesistente a basket, a pallavolo e […]

  • Moscioli e Sardoncini… altro che Pad Thai

    mezza copertina

    Raduno a base di Moscioli e Sardoncini scottadito per i reduci del Tuttothai. Vlao e Martimarti si sono dati un bel po’da fare per organizzare al meglio il weekend alle falde del Monte Conero. Nonostante qualche assenza inevitabile le lusinghe anconetane hanno comunque attirato nelle Marche i ravennati, Davide&Laura ed gli ex-Brexit, ormai rimpatriati, Matach e Littlelaura. Per accogliere gli ospiti, per prima cosa, è stata predisposta una cena in terrazzo con gli invitati usati come cavie dai padroni di […]

2010: L’anno in blog

Postato da Vlao IL 2 gennaio 2011 - 16:52 6 Commenti

Ho rispolverato a ritroso l'archivio dei post per poter fare un bilancio del 2010 che ci ha appena lasciato. In fondo non c'è nient'altro di meglio che ricordare l'annata attraverso le puntuali e fedeli registrazioni del blog dove è possibile ritrovare tutti gli avvenimenti che hanno, con intensità diversa, colpito il blog, Vlao e il mondo intero.

Nella prima categoria è senza dubbio da segnalare il trasloco del blog (2 Anni 4 Mesi 27 Giorni), il passaggio da Splinder a WordPress è stato sofferto, duro e problematico, e convincere i quattro lettori del vecchio Vidrar Vel Til Loftarasa a cambiare l'indirizzo sui preferiti non è stata cosa facile, ma d'altronde, le infinite possibilità che dà questa nuova piattaforma valgono lo scotto della perdita di qualche pigro lettore (tra parentesi, non so se avete testato la galleria fotografica presente nel menu Foto album qui sopra).

Tra le cose che hanno colpito Vlao di persona, invece, c'è senz'altro da includere il passaggio dagli enti agli enta, un traguardo che si taglia una sola volta nella vita (Trenta x 3). Da menzionare poi il fantastico viaggio in Tanzania (La Tanzania dalla A alla Z), quello altrettanto memorabile in Scozia (Scotland '10), ma anche le altre piccole cose che lasciano un buon ricordo del 2010 come il weekend a Firenze (12/14 Febbraio 2010) o il torrentismo (Forra di Rio Freddo).

Tra gli avvenimenti che hanno sconvolto il mondo, oltre che Vlao e conseguentemente il blog, abbiamo: l'ennesima mancata dipartita del premier (Berluception); la neve ad Ancona (Il nevò) e tre disgrazie di mastodontiche dimensioni che anno coinvolto il mondo dello sport. Uno: il passaggio dell'Ancona dalla Serie B all'Eccellenza (Desolazione biancorossa), ferita ancora aperta e sanguinolenta. Due: il fantastico mondiale africano che ha riportato l'Italia con i piedi sottoterra (Trova l'intruso). Tre: il triplete dell'inter di Mourigno (Worst Case Scenario), diventato quadriplete con la leggendaria vittoria in Intercontinentale con i congolesi del Mazembe.

Oltre a tutto ciò, che potete rivivere nelle istantanee registrate in queste pagine, mi piace ricordare anche articoli di "pregevole fattura" come Collezione Lidl oggetti utili 2010; Dal mafioso; Ol Doinyo Lengai; Regginball; Speciale Quattroruote: Octavia Vs Insigna.

Si coglie l'occasione per ringraziare della preferenza accordata tutti i lettori, assidui e casuali, che hanno sprecato il loro preziosissimo tempo a leggere queste immonde sciapate. Un particolare apprezzamento va a tutti coloro che hanno partecipato al blog con messaggi e quant'altro rendendo questo "passatempo" una cosa veramente unica!

Top of the Books ’10

Postato da Vlao IL 27 dicembre 2010 - 22:05 1 Commento

Visto che negli ultimi giorni del 2010 non prevedo di completare altre letture, posso tranquillamente stilare, come ormai da tradizione, il mio personale podio dei libri più belli avuti tra le mani negli ultimi 365 giorni.

In verità non sono molti i titoli in lizza per questa onoreficenza anche a causa dell’avvenuta lettura di mattoni come La Ragazza Che Giocava Con il Fuoco, secondo (e ultimo per me…) della trilogia di Stieg Larsson, di libri poco entusiasmanti come I Sette Giorni dell’Arca di Boyd Morrison, o di altri poco digeribili (almeno dal sottoscritto…) come Cecità di Josè Saramago, pagine che hanno inevitabilmente rallentato la mia media lettura.

Ci sono comunqe ottime cose che vi posso segnalare, alcune tra le migliori che abbia mai letto:

 

Al numero uno della speciale classifica metto Come una Bestia Feroce di Edward Bunker. La storia di Max Dembo un ex detenuto che, uscito di prigione, prova a tornare alla vita regolare ma non riesce a starsene lontano dai giri loschi in un racconto che solo un ex carcerato potrebbe fare. E’ il modo migliore per fare una rapina a mano armata senza aver mai toccato un’arma da fuoco.

La citazione: “Detestavo certi pensieri, perchè sapevo che l’unico modo in cui avrei cessato di essere un fuggitivo sarebbe stato tornando ad essere un prigioniero.

 

Al secondo posto piazzo Il Mambo degli Orsi di Joe R. Lansdale, per la cui scoperta, come del resto per quella del titolo precedente, ringrazio pubblicamente TFM (di cui vi invito a seguire il bellissimo blog ¡TuttoFaMedia!). In realtà si tratta del terzo romanzo della serie di avventure dei due “investigatoriHap Collins e Leonard Pine, questo però l’ho scoperto troppo tardi, ma non penso che ci siano grossi problemi a leggere la serie a ritroso. Un libro che fa ridere… e fa male allo stesso tempo. E’ il modo migliore per essere gonfiati di botte senza finire all’ospedale.

La citazione: “a cadere nell’acqua come una macchia di inchiostro, c’era l’immensa oscurità della foresta. Ero contento che ci fosse, ma non in estasi. L’oscurità non può deviare i proiettili. Un fucile può sconfiggerla con la stessa facilità di un riflettore.

 

In terza posizione posiziono un classico che non può mancare in ogni biblioteca che si rispetti: Siddartha di Hermann Hesse. La storia di una vita passata alla ricerca, di un lungo viaggio tra le esperienze, di un infinito susseguirsi di scelte. E’ Il modo migliore per vivere il tutto senza alzarsi dal divano.

La citazione: “Se vuoi conoscere il tuo passato, sapere che cosa ti ha causato, allora osservati nel presente, che è l’effetto del passato. Se vuoi conoscere il tuo futuro, sapere che cosa ti porterà, allora osservati nel presente, che è la causa del futuro.

Archivio:

Edizione 2009

Edizione 2008

Il nevò

Postato da Vlao IL 16 dicembre 2010 - 20:55 10 Commenti
IMG_0013new2 Qua da noi (Ancona ndr) nevica una volta ogni morte di papa... e quando nevica, basta un manto di 0,5 cm per mandare tutto in tilt. Si possono vedere cose stupefacenti in questi casi limite... gente che esce con gli sci per sfruttare la neve fresca... gente che mangia polenta e capriolo a pranzo, cena e colazione... gente che prende il sole sulla sdraio  con tanto di occhiali da sole anti uv e crema solare... e soprattutto gente che si imbottiglia nel traffico e rimane per giorni senza muoversi di un metro. Certo, la conformazione geografica anconetana, non aiuta il deflusso, il gomito ...

Berluception

Postato da Vlao IL 11 dicembre 2010 - 21:09 1 Commento
20th-century-fox-soundtrack-2 Non so se vi ricordate l'anno scorso quando, in periodo natalizio, usciva in contemporanea in tutto il mondo il film additato come l'iniziatore di una nuova era... il colossal che avrebbe inaugurato un nuovo modo di fare cinema... il film più bello della storia del mondo... in poche parole AVATAR. Se non ve lo ricordate non è propio colpa vostra visto che il "tutto il mondo" di prima, in realtà, non comprendeva l'Italia e la Svizzera italiana... le uniche zone del pianeta in cui, il film evento, si è potutto vedere solo il 15 Gennaio, dopo cioè che tutto il resto del globo si era già ...

Monday Night @ Saint Monique

Postato da Vlao IL 7 dicembre 2010 - 16:59 3 Commenti
pizza La speciale presenza nel paese natio di Bartelt è scusa buona e giusta per l’organizzazione dell’ennesimo Monday Night. Presenti alla serata di gala, oltre al bancario in esilio Bartelt, il cassiere a scadenza Anto80,  lo statale fannullone Vlao, l’assicuratore giraMarche Greg. Diverse e pesanti invece le defezioni, dal commerciali$ta Danske, febbricitante, a  mister Winx Danco impegnato fino a tardi nelle pulizie natalizie, per finire con l’imprenditore Zizza che però ci degna della sua preziosa presenza nel dopo cena. Come da tradizione ci si ritrova al Saint Monique, dove ci attende il classico menu Darbula, Panzerotta, la new entry Dieghita senza radicchio, fritto misto, ...

L’evoluzione della specie

Postato da Vlao IL 27 novembre 2010 - 13:35 4 Commenti
rullino-foto Una volta quando c'era la pellicola si era costretti a centellinare gli scatti, e quando partivi per una vacanza ti portavi dietro i rullini stimando più o meno una media di foto giornaliere. Mi ricordo quando Leorol andava da "Il Fotografo" a dotarsi di una cartuccera di rulli per diapositive che poi, una volta utilizzati, numerava accuratamente in modo tale da non perdere la cronologia. Con la pellicola le foto si facevano a scatola chiusa... facevi clic e speravi che il risultato finale potesse assomigliare a quello che avevi davanti agli occhi. Poi arrivavi a casa, sviluppavi il tutto spendendo un sacco di soldi e correvi il rischio ...

La Rete Sociale

Postato da Vlao IL 23 novembre 2010 - 20:44 4 Commenti
the-social-network- miniatura Ormai fieri possessori della tessera giometti siamo costretti a cercare film decenti da sorbirci ogni tanto... Così in questo weekend piovigginoso ci siamo dirottati su The Social Network... Trovandoci in centro abbiamo pensato bene di optare per il Goldoni anzichè sobbarcarci il trasferimento alla Baraccola. Scelta poi rivelatasi palesemente sbagliata. Appena ci presentiamo, la bigliettaia ci informa, senza un minimo di tatto, che la card prepagata vale soltanto per l'altro multiplex... Presi dall'amarezza e dallo sconforto ci rassegniamo a versare 5 euro cash (prezzo comunque politico) e a lasciare i venti euri pre-depostitati a generare interessi zero ... Ma dopo il danno arriva anche la beffa... Sala numero 4... ...

Collezione Lidl oggetti utili 2010

Postato da Vlao IL 13 novembre 2010 - 19:28 5 Commenti
martello accetta Ormai sapete della passione di Leorol per il Lidl e le sue frequenti offerte sugli ultimi ritrovati della tecnica. Vi ricorderete ancora sicuramente l’articolo sulle torce Lidl: la serie perfetta (link). Ora è finalmente giunto il momento di presentarvi altre due new entry nella collezione Lidl oggetti utili 2010. Tutti voi avrete di sicuro un coltello multiuso, completo di sega, cacciaviti vari, pinzette, stecchino, limette etc etc… tutti utensili utilissimi, ma non mi dite che nelle vostre gite fuori porta non avete mai sentito il  bisogno di qualcosa che andasse oltre… Ecco quel qualcosa è arrivato. Lo strumento ideale da mettere nel cruscotto della ...

Semo belli un bel po’ 2 – Un anno dopo

Postato da Vlao IL 8 novembre 2010 - 22:12 2 Commenti
ancona 1905 L'anno scorso di questi tempi stavamo ammirando questa situazione (link)... quest'anno non è cambiato molto se date un'occhiata qua affianco. Va bene... a parte i nomi... si intende... ma il succo è lo stesso... mettete l'Elpidiense Cascinare al posto del Torino e il Centobuchi al posto della Salernitana... e il gioco è fatto. L'autunno è un periodo propizio per l'Ancona, ora Ancona 1905, ma come dicevamo anche l'altra volta... questo è solo l'inizio... e i conti si fanno alla fine. L'anno scorso i conti poi non sono tornati e ci siamo ritrovati quattro piani più sotto, ad un paio di categorie dalle Torrette... ...