Vidrar Vel Til Loftarasa

Ora Vlao abita qui

bookmark bookmark
  • Irlandairlanda

    Irlanda3

    Irlanda! Sarà questa la destinazione dell’estate. E’ da tempo che Vlao e Martimarti hanno acquistato il biglietto Aerlingus e ormai sono pronti alla partenza anche grazie al Luglio pazzerello che li ha allenati degnamente al clima dell’isola. La macchina dovrebbe essere già opzionata, si spera, e Vlao ha stilato un minuzioso itinerario che da Dublino, sua vecchia conoscenza (link), permetterà di esplorare tutta l’isola in 14 giorni. Un giro in senso orario che vedrà come principali tappe, oltre alla capitale, […]

  • Guarda un po #10

    guarda-un-po-10

    Rush regia di Ron Howard Quando in formula uno si sorpassava, il pilota faceva la differenza e la Ferrari andava. La storia di un dualismo che si estende anche fuori dalla pista tra due piloti diametralmente opposti, l’austriaco Niki Lauda e l’inglese James Hunt, che con maniere e modi diversi hanno contribuito a rendere mitico questo “sport”. Rush ci regala belle le immagini delle corse e dei duelli in pista… sicuramente un risultato più emozionante di un gran premio dei giorni nostri. PS ma quanto […]

  • Vlao e la tecnologia ciclonica

    dirty devil v8

    Vlao non pensava che in giro per il mondo ci fosse così tanta polvere. Ma da quando ha in casa il Dirty Devil Infinity VS8 Carbon Loop se ne è fatto una ragione. Anche se ancora non si riesce a spiegare come faccia l’avveniristico macchinario a creare giganteschi grumi di soffice pulviscolo anche quando il pavimento sembra pulito. Con i suoi otto cicloni il DD stana ogni granello di taralluccio che cade a terra, non va in crisi nemmeno se ti esplode […]

  • Mondianalisi #2 – La prima è dei fjoli

    Brazil Soccer WCup Italy Uruguay

    Vlao porta sfiga. Questo è fuori di dubbio. Ma chi non aveva visto dei buoni auspici nella vittoria sull’Inghilterra 2-1. La prima è dei fjoli diceva appena una settimana fa. Mai detto popolare fu più veritiero. Si perché è dai tempi delle tedesche che al primo tiro non si fa goal… tutti son capaci… è un giochetto che si lascia fare giusto ai fjoletti. E’ appena dopo il primo tocco che si comincia a giocare sul serio… Al contrario gli azzurri si sono […]

  • Mondianalisi #1 – Viva la Squibb

    Logo-Brasile-2014-Libera

    Brasile 2014 è iniziato… il mondiale dei mondiali come molti lo chiamano ha già archiviato la prima partita dei gironi! Nella tana dei verdeoro chi alzerà la coppa? Fare un pronostico dopo la prima giornata è alquanto difficile anche perché Vlao non ha potuto seguire tutte le contendenti. Nonostante il suo tempo a disposizione i diritti tv gli hanno impedito di godersi quelle classiche partite tipo Nigeria-Iran e Russia-Korea che attendeva da anni. Il suo abbonamento prepagato a Sky Sport non gli basta […]

Irlandairlanda – Prologo e tappa 1: Dublino

Postato da Vlao IL 1 settembre 2014 - 18:55 Aggiungi Commento

2 Biglietti Aerlings, 1 Renault Clio rosso rubino, 2700 chilometri contro mano, 1 guida Lonely Planet, 1 navigatore Tomtom in aggiunta a quello integrato, 11 prenotazioni Booking.com, 1 Groupon per le isole Aran, 10 irish breakfast, 35 uova al tegamino, 2 Kg di more selvatiche, 30 litri di birre scure, 2 irish coffee, 10.000 pecore colorate, 2.000 mucche, 1.000 cavalli, 10 cerbiatti, 1 delfino, 1 scoiattolo, zero puffin…

Dublino by night

Mettete il tutto in 13 giorni e girate bene, aggiungete solo un bel sole e 2 giorni di pioggia, Vlao e Martimarti quanto basta e voilà… il gioco è fatto!

Questa è la ricetta di Irlandairlanda.

Un super giro orario dell’isola più verde di Europa, tra pascoli, torbiere, trifogli e cacche varie. Un tour de force per le strade più disseminate di trattori del vecchio continente. Una volata tra castelli, città, paesini, chiese, cimiteri, porti, porticcioli, fiordi e scogliere.

Tutto parte da Dublino, capitale dell’Irlanda, nonché città con il maggior numero al mondo di pinte di Guinness per metro quadrato. Martimarti e Vlao vi atterrano con il loro Airbus e fanno subito conoscenza con il clima irlandese.

Bastano pochi minuti per capire che il costume da bagno poteva rimanere tranquillamente a casa. Le stagioni sembrano cambiare di ora in ora e l’abbigliamento a cipolla, con pile perennemente a portata di mano sarà la scelta più appropriata per tutto il viaggio.

The Temple Bar

I due girano una Dublino sferzata dai venti, non mancando di rifugiarsi in chiese a pagamento, biblioteche gigantesche, e pub gremitissimi, tutti luoghi utilissimi per difendersi dal clima ostile e riportare Martimarti alla sua temperatura standard di 38 gradi centigradi.

I due macinano chilometri fino allo sfinimento. A volte non riescono a ritornare in ostello e capitolano perdendo i sensi sul prato di un parco come dei veri e propri homeless. Poi però si riprendono prontamente e si fiondano in cerca di cibo caldo e di una bella birrozza.

Nonostante la stanchezza è impossibile rinunciare alla movida di Temple Bar, ai concertini nei pub, e nemmeno ad una passeggiata notturna sul lungo Liffey facendo i “pacman” con i faretti.

A dar loro la forza c’è il pensiero che Dublino non è altro che un riscaldamento, un allenamento… è solo la prima tappa… per il viaggio vero e proprio, bisogna attendere che Vlao innesti la 1° della Clio con guida a destra che li porterà in lungo e in largo a zonzo per l’isola verde…

Irlandairlanda

Postato da Vlao IL 12 agosto 2014 - 17:11 4 Commenti

Irlanda! Sarà questa la destinazione dell’estate. E’ da tempo che Vlao e Martimarti hanno acquistato il biglietto Aerlingus e ormai sono pronti alla partenza anche grazie al Luglio pazzerello che li ha allenati degnamente al clima dell’isola.

La macchina dovrebbe essere già opzionata, si spera, e Vlao ha stilato un minuzioso itinerario che da Dublino, sua vecchia conoscenza (link), permetterà di esplorare tutta l’isola in 14 giorni. Un giro in senso orario che vedrà come principali tappe, oltre alla capitale, Glendalough, Kilkenny, Cork, Killarney e il Ring of Kerry, le Isole Aran e le Cliff of Moher, il Donegal, il Connemara, L’Irlanda del nord con i Giant’s Causeway e Belfast.

Martimarti da parte sua ce l’ha messa tutta per scovare gli alloggi migliori. Con lunghe e minuziose ricerche online e certosini scandagliamenti dei commenti di Tripadvisor, ha prenotato le notti in B&B, hotel e ostelli cercando di rispettare il budget da taccagno suggeritole da Vlao.

Vlao, furbo, in questo modo si è liberato della responsabilità della qualità degli alloggi parandosi preventivamente il sedere su lamentele e proteste in corso di viaggio. In realtà grossi problemi non dovrebbero esserci se Martimarti è sopravvissuta senza problemi all’hotel nella roccia in Cappadocia (link)… qua sarà tutto in discesa…

Con la speranza che il navigatore, con la cartina pirata di Great Britain & Eire, consenta ai due di raggiungere tutti i luoghi più remoti pianificati, non ci resta che attendere i primi di settembre…

buone ferie e buoni viaggi a tutti!

Guarda un po #10

Postato da Vlao IL 22 luglio 2014 - 15:36 Aggiungi Commento
guarda-un-po-10 Rush regia di Ron Howard Quando in formula uno si sorpassava, il pilota faceva la differenza e la Ferrari andava. La storia di un dualismo che si estende anche fuori dalla pista tra due piloti diametralmente opposti, l'austriaco Niki Lauda e l'inglese James Hunt, che con maniere e modi diversi hanno contribuito a rendere mitico questo “sport”. Rush ci regala belle le immagini delle corse e dei duelli in pista... sicuramente un risultato più emozionante di un gran premio dei giorni nostri. PS ma quanto era brutta la Tyrrel a 6 ruote??? [recensione] [trailer]   American Hustle regia di David O. Russell America, fine anni ’70… una fantasiosa operazione dell’FBI,con l'obiettivo di incastrare ...

Vlao e la tecnologia ciclonica

Postato da Vlao IL 10 luglio 2014 - 18:19 2 Commenti
dirty devil v8 Vlao non pensava che in giro per il mondo ci fosse così tanta polvere. Ma da quando ha in casa il Dirty Devil Infinity VS8 Carbon Loop se ne è fatto una ragione. Anche se ancora non si riesce a spiegare come faccia l’avveniristico macchinario a creare giganteschi grumi di soffice pulviscolo anche quando il pavimento sembra pulito. Con i suoi otto cicloni il DD stana ogni granello di taralluccio che cade a terra, non va in crisi nemmeno se ti esplode in mano il sacchetto dello zucchero di canna, o se ti si ribalta il barattolo con la sabbia del Sahara. Nulla ...

Mondianalisi #2 – La prima è dei fjoli

Postato da Vlao IL 25 giugno 2014 - 15:16 Aggiungi Commento
Brazil Soccer WCup Italy Uruguay Vlao porta sfiga. Questo è fuori di dubbio. Ma chi non aveva visto dei buoni auspici nella vittoria sull'Inghilterra 2-1. La prima è dei fjoli diceva appena una settimana fa. Mai detto popolare fu più veritiero. Si perché è dai tempi delle tedesche che al primo tiro non si fa goal... tutti son capaci... è un giochetto che si lascia fare giusto ai fjoletti. E' appena dopo il primo tocco che si comincia a giocare sul serio... Al contrario gli azzurri si sono accontentati della prima e hanno preso ceffoni alla seconda (0-1 col Costarica) e anche alla terza (0-1 con l'Uruguay). Giusto la Costa ...

Mondianalisi #1 – Viva la Squibb

Postato da Vlao IL 18 giugno 2014 - 16:42 Aggiungi Commento
Logo-Brasile-2014-Libera Brasile 2014 è iniziato... il mondiale dei mondiali come molti lo chiamano ha già archiviato la prima partita dei gironi! Nella tana dei verdeoro chi alzerà la coppa? Fare un pronostico dopo la prima giornata è alquanto difficile anche perché Vlao non ha potuto seguire tutte le contendenti. Nonostante il suo tempo a disposizione i diritti tv gli hanno impedito di godersi quelle classiche partite tipo Nigeria-Iran e Russia-Korea che attendeva da anni. Il suo abbonamento prepagato a Sky Sport non gli basta per godersi il mondiale, secondo i malefici dovrebbe sganciare altri soldi oltre a quelli investiti per vedere qualche immagine HD che non ...
Turchia Discovery 2013-0946PS (Large) Al mattino al nostro pulmino non troviamo più Yilmaz ad attenderci, siamo noi anzi ad aspettare che il nuovo autista Bhairam finisca la colazione. Ci bastano due chilometri per capire che da qui in poi sarà dura. La comunicazione è impossibile con il driver, non c'è tamam che tenga... e non ci spieghiamo il motivo della sua andatura a 20 km all'ora che ci permette di arrivare in spiaggia in netto ritardo sulla tabella di marcia. Poco male Patara merita poco più di un bagno e serve più che altro al mitico per togliersi gli abiti di ordinanza e indossare il ...

Pubblicato! #2

Postato da Vlao IL 21 maggio 2014 - 15:59 Aggiungi Commento
1-2014 E' con viva e vibrante soddisfazione che Vlao vi informa che per la seconda volta nella storia (ecco la prima link), un suo racconto di viaggio è finito nella rivista ufficiale di Avventure nel Mondo. Se non avete ancora ricevuto a casa l'edizione 1/2014, vi consiglia di procurarvela nei tanti luoghi in cui viene distribuita gratuitamente. Avrete così la possibilità di gustarvi le avventure peruviane di Vlao e del mini-gruppoonorato sfogliando quella carta rigorosamente riciclata che emana il suo caratteristico "odore di viaggio". Così anche gli uomini medi, o meglio sotto la media, che non hanno tablet e smartphone o altri mezzi ...

All’Infernaccio e ritorno

Postato da Vlao IL 15 maggio 2014 - 22:26 Aggiungi Commento
st.leonardo Se non fosse stato per il diluvio universale questa sarebbe stata una bella gita da proporre agli amici laotiani giunti nelle Marche per l'ennesimo raduno. Purtroppo, per la settimana del primo maggio, il tempo non è stato clemente e ha costretto gli indocinesi ad ammazzare il tempo infarcendosi di cibo e sparando sciocchezze. Dispiaasccce un po' per i milanesi che non hanno potuto godere di questa escursione bucolica ma, forse, i tacchi di Mrs.Postamat non avrebbero retto i 15 km e rotti che Vlao e Martimarti si sono sorbiti questo weekend. [caption id="" align="alignleft" width="300"] Gole dell'Infernaccio - Eremo di San Leonardo[/caption] Approfittando di ...