Vidrar Vel Til Loftarasa

Ora Vlao abita qui

bookmark bookmark
  • Vlao e la tecnologia ciclonica

    dirty devil v8

    Vlao non pensava che in giro per il mondo ci fosse così tanta polvere. Ma da quando ha in casa il Dirty Devil Infinity VS8 Carbon Loop se ne è fatto una ragione. Anche se ancora non si riesce a spiegare come faccia l’avveniristico macchinario a creare giganteschi grumi di soffice pulviscolo anche quando il pavimento sembra pulito. Con i suoi otto cicloni il DD stana ogni granello di taralluccio che cade a terra, non va in crisi nemmeno se ti esplode […]

  • Random Post: Perù: Chinchero, Moray, Maras, Ollantaytambo

    Perù 2012-538PS (Custom)

    Ooo prendiamo il taxi e andiamo in hotel… ooo entriamo nella hall e chiediamo alla concierge… oooo la signora non sa niente, ma chiama il tipo delle pulizie… oooo il tizio scende con una faccia indecifrabile… ooooo si dirige in uno sgabuzzino… oooooo rimane dentro per un tempo indefinito… ooooooo esce dalla porta e raggiante si presenta con il marsupio disperso! oooooolèeee! Zichegnì controlla che ci sia tutto dentro e dopo un rapido check, il suo sorriso è più che eloquente. Festa grande […]

  • Mondianalisi #2 – La prima è dei fjoli

    Brazil Soccer WCup Italy Uruguay

    Vlao porta sfiga. Questo è fuori di dubbio. Ma chi non aveva visto dei buoni auspici nella vittoria sull’Inghilterra 2-1. La prima è dei fjoli diceva appena una settimana fa. Mai detto popolare fu più veritiero. Si perché è dai tempi delle tedesche che al primo tiro non si fa goal… tutti son capaci… è un giochetto che si lascia fare giusto ai fjoletti. E’ appena dopo il primo tocco che si comincia a giocare sul serio… Al contrario gli azzurri si sono […]

  • Mondianalisi #1 – Viva la Squibb

    Logo-Brasile-2014-Libera

    Brasile 2014 è iniziato… il mondiale dei mondiali come molti lo chiamano ha già archiviato la prima partita dei gironi! Nella tana dei verdeoro chi alzerà la coppa? Fare un pronostico dopo la prima giornata è alquanto difficile anche perché Vlao non ha potuto seguire tutte le contendenti. Nonostante il suo tempo a disposizione i diritti tv gli hanno impedito di godersi quelle classiche partite tipo Nigeria-Iran e Russia-Korea che attendeva da anni. Il suo abbonamento prepagato a Sky Sport non gli basta […]

  • Turchia Discovery – Pamukkale, Efeso e tutti a casa

    Turchia Discovery 2013-0946PS (Large)

    Al mattino al nostro pulmino non troviamo più Yilmaz ad attenderci, siamo noi anzi ad aspettare che il nuovo autista Bhairam finisca la colazione. Ci bastano due chilometri per capire che da qui in poi sarà dura. La comunicazione è impossibile con il driver, non c’è tamam che tenga… e non ci spieghiamo il motivo della sua andatura a 20 km all’ora che ci permette di arrivare in spiaggia in netto ritardo sulla tabella di marcia. Poco male Patara merita poco […]

  • Pubblicato! #2

    1-2014

    E’ con viva e vibrante soddisfazione che Vlao vi informa che per la seconda volta nella storia (ecco la prima link), un suo racconto di viaggio è finito nella rivista ufficiale di Avventure nel Mondo. Se non avete ancora ricevuto a casa l’edizione 1/2014, vi consiglia di procurarvela nei tanti luoghi in cui viene distribuita gratuitamente. Avrete così la possibilità di gustarvi le avventure peruviane di Vlao e del mini-gruppoonorato sfogliando quella carta rigorosamente riciclata che emana il suo caratteristico […]

Guarda un po #10

Postato da Vlao IL 22 luglio 2014 - 15:36 Aggiungi Commento

Rush regia di Ron Howard

Quando in formula uno si sorpassava, il pilota faceva la differenza e la Ferrari andava. La storia di un dualismo che si estende anche fuori dalla pista tra due piloti diametralmente opposti, l’austriaco Niki Lauda e l’inglese James Hunt, che con maniere e modi diversi hanno contribuito a rendere mitico questo “sport”. Rush ci regala belle le immagini delle corse e dei duelli in pista… sicuramente un risultato più emozionante di un gran premio dei giorni nostri.

PS ma quanto era brutta la Tyrrel a 6 ruote???

[recensione] [trailer]

 

American Hustle regia di David O. Russell

America, fine anni ’70… una fantasiosa operazione dell’FBI,con l’obiettivo di incastrare truffatori, finisce per prendere una piega strana e coinvolgere pezzi grossi e imprevisti. La storia si basa su un fatto vero, l’operazione Abscam, alla quale il regista aggiunge molto del suo. I personaggi, tutti convincenti, sono il forte di questo film, così come i dialoghi… sempre incalzanti e capaci di rendere piacevoli queste due ore e passa di racconto. American Hustle è un film complesso… che merita una seconda visione per apprenderne meglio tutte le sfumature.

PS ma Batman, Chrisian Bale, s’è incicciato così tanto???

[recensione] [trailer]

 

300 – L’alba di un impero regia di Noam Murro

Non è un sequel e nemmeno un prequel come va di moda adesso. Per chi ha già visto 300, questo 300 Rise of an Empire è la visione da parte ateniese degli avvenimenti legati alla seconda guerra persiana. Al posto di quelle Leonida questa volta seguiamo le gesta di Temistocle che avendo ucciso il re Dario scatena l’ira del figlio Serse. affiancato dalla perfida e spietata Artemisia. Le mitiche battaglie di Capo Artemisio e Salamina (480 a.C.) escono dallo schermo grazie a combattimenti spettacolari, rallenty, qualche sbruffo di sangue uniti alla “classica” fotografia stile 300 fanno di questo film un vero spettacolo audiovisivo.

PS ma i greci hanno tutti la tartaruga???

[recensione] [trailer]

Random Post: Tutto Nepal – Il trekking parte 1

Postato da Vlao IL 25 luglio 2013 - 17:34 Aggiungi Commento

Sta mattina ci si sveglia presto, ma c’è una buona ragione… dobbiamo ancora reclutare uno sherpa in aggiunta alla nostra guida Jay e a Gancia che sono già con noi da ieri.

Birethanti

Birethanti – Si inizia…

Lungo il tragitto che ci porta a Birethanthi, partenza del trekk, Babu si ferma ad un semaforo  dove c’è un po’ di gente e viene ufficialmente indetto il concorso per un posto da sherpa per un trekking di 4gg sul comprensorio dell’Annapurna.

Si presentano cento aspiranti portatori, candidati che hanno dagli otto agli ottantacinque anni. Dopo un breve test di logica e una serie di domande di attualità rimangono solo 3 i papabili.

A questo punto interviene Jay che sceglie quello più attrezzato ad affrontare l’impresa. La scelta ricade su Jamal che sbaraglia la concorrenza grazie al suo completo tecnico pantalone, camicia e spadrillas ai piedi che surclassano per tenuta e impermeabilizzazione gli infradito sfoggiati da Gancia e dagli altri contendenti.

Completata la squadra è ora di partire, scarichiamo gli zainoni sulle spalle dei poveri ragazzi e affrontiamo la nostra razione giornaliera di salita. All’inizio il sentiero va su dolce, come al solito, poi si comincia a prendere confidenza con i gradoni che saranno i nostri compagni di avventura per i prossimi chilometri.

Ulleri

Ulleri – Vista dalla suite imperiale

Decidiamo saggiamente di allungare la prima tappa per alleggerire la seconda, così ci sorbiamo una dose di salita in più e facciamo uno sforzo per raggiungere prima del tramonto Ulleri dove ci cibiamo e ci fermiamo per la notte.

Con un nepali dal bath e una birrozza saziamo il nostro stomaco, che comunque si era già chiuso automaticamente alla vista della sbobba che Cremadiriso si prepara in una scodella. Lei dice che quella roba l’abbiamo mangiata tutti da piccoli… io in verità non me ne ricordo, ma forse ho rimosso… per fortuna!

Serve una bella dormita per essere pimpanti domani mattina, così, dopo una piccola visita alla metropoli che ci ospita e un’amichevole di volley Italia-Nepal (persa mestamente), ci accomodiamo nelle nostre stanze. Fantastica la suite imperiale dotata di finestre sui quattro lati oltreché di spifferi dai quattro lati che fanno svolazzare le tende come le bandierine dello stupa di Bodhnath.

Ci svegliamo con una triste notizia. Piove. Contro le previsioni della noleggiatrice di stecche ci attende una scarpinata sotto l’acqua battente. Ci organizziamo come meglio possiamo, super utilizzati saranno i sacchi dell’immondizia con buona pace dell’estetica.

rifugio

Rifugio per la strada

Scaloni e scaloni a non finire fino a raggiungere Ghorepani. L’acqua moltiplica il coefficiente di difficoltà del tracciato e le notizie della possibile neve che potrebbe impedirci di completare il tragitto rendono il morale un po’ basso. A seguito di un breve briefing con Jay decidiamo di dividerci, Namastase e Cremadiriso preferiscono tornare indietro per la strada già percorsa, mentre il resto del gruppo, stoico, prosegue rinunciando però alla salita a Poon Hill visto il tempo avverso.

Con le idee più chiare si conclude la giornata in bellezza con la meritata cena e con Vlao che stupisce tutti con effetti speciali indovinando, con il solo ausilio dell’olfatto, la marca del dentifricio degli ospiti che a turno fanno i gargarismi e sputano nel lavandino alle sue spalle.

TUTTO NEPAL 2013

Indice

Puntata n.1 La partenza link
Puntata n.2 La valle di Kathmandu link
Puntata n.3 Il Mercedes 608d, il rafting e Pokhara link
Puntata n.4 Il trekking parte 1 sei qui
Puntata n.5 Il trekking parte 2 link
Puntata n.6 Bandipur, Chitwan e Kathmandu link
Extra il foto album link
Speciale il trailer link

Vlao e la tecnologia ciclonica

Postato da Vlao IL 10 luglio 2014 - 18:19 2 Commenti
dirty devil v8 Vlao non pensava che in giro per il mondo ci fosse così tanta polvere. Ma da quando ha in casa il Dirty Devil Infinity VS8 Carbon Loop se ne è fatto una ragione. Anche se ancora non si riesce a spiegare come faccia l’avveniristico macchinario a creare giganteschi grumi di soffice pulviscolo anche quando il pavimento sembra pulito. Con i suoi otto cicloni il DD stana ogni granello di taralluccio che cade a terra, non va in crisi nemmeno se ti esplode in mano il sacchetto dello zucchero di canna, o se ti si ribalta il barattolo con la sabbia del Sahara. Nulla ...

Mondianalisi #2 – La prima è dei fjoli

Postato da Vlao IL 25 giugno 2014 - 15:16 Aggiungi Commento
Brazil Soccer WCup Italy Uruguay Vlao porta sfiga. Questo è fuori di dubbio. Ma chi non aveva visto dei buoni auspici nella vittoria sull'Inghilterra 2-1. La prima è dei fjoli diceva appena una settimana fa. Mai detto popolare fu più veritiero. Si perché è dai tempi delle tedesche che al primo tiro non si fa goal... tutti son capaci... è un giochetto che si lascia fare giusto ai fjoletti. E' appena dopo il primo tocco che si comincia a giocare sul serio... Al contrario gli azzurri si sono accontentati della prima e hanno preso ceffoni alla seconda (0-1 col Costarica) e anche alla terza (0-1 con l'Uruguay). Giusto la Costa ...

Mondianalisi #1 – Viva la Squibb

Postato da Vlao IL 18 giugno 2014 - 16:42 Aggiungi Commento
Logo-Brasile-2014-Libera Brasile 2014 è iniziato... il mondiale dei mondiali come molti lo chiamano ha già archiviato la prima partita dei gironi! Nella tana dei verdeoro chi alzerà la coppa? Fare un pronostico dopo la prima giornata è alquanto difficile anche perché Vlao non ha potuto seguire tutte le contendenti. Nonostante il suo tempo a disposizione i diritti tv gli hanno impedito di godersi quelle classiche partite tipo Nigeria-Iran e Russia-Korea che attendeva da anni. Il suo abbonamento prepagato a Sky Sport non gli basta per godersi il mondiale, secondo i malefici dovrebbe sganciare altri soldi oltre a quelli investiti per vedere qualche immagine HD che non ...
Turchia Discovery 2013-0946PS (Large) Al mattino al nostro pulmino non troviamo più Yilmaz ad attenderci, siamo noi anzi ad aspettare che il nuovo autista Bhairam finisca la colazione. Ci bastano due chilometri per capire che da qui in poi sarà dura. La comunicazione è impossibile con il driver, non c'è tamam che tenga... e non ci spieghiamo il motivo della sua andatura a 20 km all'ora che ci permette di arrivare in spiaggia in netto ritardo sulla tabella di marcia. Poco male Patara merita poco più di un bagno e serve più che altro al mitico per togliersi gli abiti di ordinanza e indossare il ...

Pubblicato! #2

Postato da Vlao IL 21 maggio 2014 - 15:59 Aggiungi Commento
1-2014 E' con viva e vibrante soddisfazione che Vlao vi informa che per la seconda volta nella storia (ecco la prima link), un suo racconto di viaggio è finito nella rivista ufficiale di Avventure nel Mondo. Se non avete ancora ricevuto a casa l'edizione 1/2014, vi consiglia di procurarvela nei tanti luoghi in cui viene distribuita gratuitamente. Avrete così la possibilità di gustarvi le avventure peruviane di Vlao e del mini-gruppoonorato sfogliando quella carta rigorosamente riciclata che emana il suo caratteristico "odore di viaggio". Così anche gli uomini medi, o meglio sotto la media, che non hanno tablet e smartphone o altri mezzi ...

All’Infernaccio e ritorno

Postato da Vlao IL 15 maggio 2014 - 22:26 Aggiungi Commento
st.leonardo Se non fosse stato per il diluvio universale questa sarebbe stata una bella gita da proporre agli amici laotiani giunti nelle Marche per l'ennesimo raduno. Purtroppo, per la settimana del primo maggio, il tempo non è stato clemente e ha costretto gli indocinesi ad ammazzare il tempo infarcendosi di cibo e sparando sciocchezze. Dispiaasccce un po' per i milanesi che non hanno potuto godere di questa escursione bucolica ma, forse, i tacchi di Mrs.Postamat non avrebbero retto i 15 km e rotti che Vlao e Martimarti si sono sorbiti questo weekend. [caption id="" align="alignleft" width="300"] Gole dell'Infernaccio - Eremo di San Leonardo[/caption] Approfittando di ...

Turchia Discovery – Il non-caicco e Kastellorizo

Postato da Vlao IL 29 aprile 2014 - 14:39 Aggiungi Commento
Turchia Discovery 2013-0817PS (Medium) Dopo un breve tratto di pulmino, dotato di guidatore alcolico, siamo pronti all'imbarco sul nostro non-caicco. Addocchiamo subito gli altri compagni di viaggio, nessuno può negarci l'egemonia, prendiamo il potere. Okkupiamo il piano superiore del natante e stendiamo i nostri asciugamani tanto per far capire subito l'andazzo. [caption id="" align="alignright" width="300"] Tuffi dal non-caicco[/caption] Comincia la crociera che ci porta a spasso tra calette, isolette varie e la città sommersa di Kekova. Per tutta la giornata alterniamo i bagni ai tuffi non curandoci degli schizzi che finiscono al primo piano e sulla griglia del nostro cuoco. Pranziamo a bordo e scendiamo a terra in qualche ...

Notizie atroci in cinema

Postato da Vlao IL 22 aprile 2014 - 17:08 Aggiungi Commento
cinema Su internet si trova tutto... ma proprio di tutto. E' il miglior mezzo per restare aggiornati. Dalla rete si apprende ciò che succede nella realtà... cose che a volte superano ogni immaginazione. E' da qui che non di rado nascono le idee per grandi successi cinematografici, storie che incassano milioni di dollari nei botteghini di tutto il mondo hanno origine da un misero testo in grassetto. A volte ci si imbatte in certi titoli, di cui è quasi istantaneo dubitare, ma che hanno il magico potere di scatenare la fantasia dei registi contemporanei. Ormai sono superati i tempi in cui erano i libri ad ...