Vidrar Vel Til Loftarasa

Ora Vlao abita qui

bookmark bookmark
  • NORVEGIA: Cinque cose da fare e cinque cose da non fare alle Lofoten

    Le Lofoten insieme alle Vesteralen sono delle isole sperdute nel nord della Norvegia, si trovano ampiamente entro il circolo polare artico e sono meta rinomata per gli amanti della natura e degli sport. Noi abbiamo scelto di andarci d’estate per ammirare appieno gli splendidi paesaggi e i pittoreschi paesini, ma ci riserviamo di tornarci in inverno quando regna la neve, il buio e l’aurora boreale. Dalla nostra esperienza estiva intanto vi possiamo segnalare 10 dritte per affrontare il vostro soggiorno […]

  • Nespola… Nespolina per gli amici

    Un uragano si è battuto a casa di Vlao e Martimarti. Il suo nome è Nespola la gattina che è entrata a far parte della famiglia e che da subito ha preso possesso dell’appartamento. Con i suoi 900 grammi di giocosità ha fatto ingresso dalla porta principale e dopo una breve fase di esplorazione ha cominciato ad abituarsi agli ampi spazi messi a sua disposizione. In paragone con la stanza della casa colonica, nella quale viveva con i suoi fratellini trovatelli, Nespola […]

  • Australia PT.6 – Great Ocean Road, koala, achidna e animali vari

    La Great Ocean Road è un tratto panoramico di strada costiera che si trova a sud est tra Melborune e Adelaide. Viaggiare su questa tratta è un vero piacere, la mitica Hunday Accent accarezza l’asfalto e Vlao e Martimarti, alternandosi alla guida, pennellano dolci traiettorie. Grazie alla dettagliata mappa recuperata all’info point i due pianificano in tempo reale il da farsi e possono scegliere d’istinto. Se hanno fame optano per una sosta culinaria come quella ad Apollo Bay rinomata cittadina del […]

  • La stagione fantacalcistica 2018-2019

    Impresa storica in Masterleague (link) per la Dinamo Erceg di Vlao che vince lo SCUDETTO da neopromossa con una stagione record. In testa alla classifica da Ottobre vince il campionato con quattro giornate di anticipo e con la fantamedia più alta della lega 72,507. Una cavalcata sotto il segno dei gol del pistolero Piatek vero e proprio jolly pescato nel mercato estivo che, insieme a Pavoletti e al fedelissimo Inglese, ha composto il tridente “retrocessione” che ha trascinato la squadra per tutte le […]

  • Australia Pt.5 – Red Center, Melbourne e la penguin parade

    Ad Alice Spring Vlao e Martimarti cambiano compagni, ma non cambiano stile di viaggio, anzi… La nuova guida è un pazzo scatenato che sveglia la ciurma alle 5 di mattina a suon di rock and roll, che cucina sulla brace code di canguro, e che inchioda per strada se vede una bella lucertola da fotografare. Tutto questo rende il soggiorno ancor più interessante non bastassero i paesaggi super spettacolari che regalano Uluru e Kata Tjuta. Tra trekking, albe e tramonti […]

E’ giunta l’ora di ripartire, direzione Cape Tribulation. A bordo di una scattante Hyundai Accent, l’auto più brutta del pianeta dopo la Fiat Duna, la strada che si addentra nella foresta pluviale scorre via veloce. Perlomeno fino ad incontrare il fiume Daintree dove è inevitabile la sosta chiatta per attraversarlo da una sponda all’altra.

Beccato!

Vlao e Martimarti approfittano della pausa per godersi una rilassante crociera alla ricerca dei coccodrilli che proliferano in zona.

Così, a bordo di un avveniristico natante elettrico, accompagnati dal capitano, dal suo cane e da una sgargiante ranocchia verde e gialla, si addentrano tra le mangrovie dove, a conferma della pericolosità delle acque marroni sulle quali si trovano a galleggiare, avvistano alcuni alligatori che vagano sospettosi. Non proprio dei “river monsters a dir la verità, ma comunque dotati di una serie affilata e luccicante di denti alquanto minacciosi.

Una volta ripresa la marcia arriva un’altra possibilità per sgranchirsi le gambe: la Jindalba Boardwalk, una lunga passeggiata in mezzo alla natura rigogliosa della regione con l’obiettivo di incontrare il fantomatico casuario, una sorta di incrocio tra un tacchino e uno pterodattilo, del quale però Vlao e Martimarti riescono solo a rinvenire tracce calde e maleodoranti.

La spiaggia dove non è sicuro prendere il sole

Delusi dal mancato avvistamento i nostri proseguono verso nord raggiungendo nel pomeriggio il traguardo di tappa: Cape Tribulation un “paese” il cui nome è tutto un programma.

Qui la foresta arriva fino al mare e per sbucare in spiaggia occorre addentrarsi nella vegetazione lussureggiante che nasconde alla vista le lunghe strisce di sabbia che caratterizzano la zona. Sarebbe un posto da sogno se non fosse infestato dai coccodrilli e se nelle sue acque non proliferassero le cubo meduse famose per le loro ustioni mortali.

Dopo una notte nella rainforest Vlao e Martimarti lasciano questo luogo fuori dal mondo e ridiscendono la costa fino a Port Douglas dove, prima di concedersi una lussuosa crociera in catamarano, spendono una mezza giornata nelle insenature del Gossmann Gorge dove fanno il primo di una lunga serie di sguazzamenti in acqua dolce.

Il nostro catamarano vip

Il bagno rinfrescante, però, si protrae più del dovuto e costringe i nostri a correre in auto in costume per arrivare in tempo al porticciolo da dove salpare per le Low Isles.

Il catamarano vip che li attende è il più grande e bello del porto, niente a che vedere con lo standard Avventure nel Mondo a cui Vlao ha abituato Martimarti in questi anni. Per la luna di miele è doveroso fare un’eccezione!

Alle 1:00 pm si parte a vele spiegate smangiucchiando il buffet di benvenuto. Dopo un’oretta di navigazione si approda alle isole dove Vlao e Martimarti si aggregano al gruppo snorkeling livello idiota che scandaglierà le acque circostanti con l’ausilio di salami galleggianti.

Dopo un giro turistico nei pressi del faro arriva veloce l’ora di reimbarcarsi, la crociera di ritorno è sincronizzata con il calare del sole, Vlao e Martimarti si godono il tramonto con un bicchiere di prosecco in mano, il vento tra i capelli e il rumore dell’acqua solcata dal catamarano… robe grosse!

AUSTRALIA 2018

Indice

Pt.1 Airport Security e le attrattive di Sydney link
Pt.2 Dal fish market alla barriera corallina link
Pt.3 Coccodrilli, casuari e corciere Vip Sei qui
Pt.4 Territori del nord, swag e crazy animals link
Pt.5 Red Center, Melbourne e la penguin parade link
Pt.6 Great Ocean Road, koala, achidna e animali vari link

Vlao e la Google Maps Timeline

Postato da Vlao IL 15 Gennaio 2019 - 15:46 Aggiungi Commento

Non so se è arrivata anche a voi una mail da Google Maps Timeline con la cronologia del 2018… in pratica il gigante di Mountain View ha pedinato per tutto l’anno il vostro cellulare e quindi, di conseguenza, voi stessi e ha riassunto quello che avete fatto negli ultimi 365 giorni. Chiaramente tutto a seguito di un vostro più o meno esplicito consenso.

I dati raccolti sono interessanti, io ho scoperto di aver visitato 105 luoghi, 39 città e 3 paesi e di aver viaggiato per 46.937 km, la distanza pari quasi al giro del mondo! Chiaramente il viaggio in Australia ha contribuito al raggiungimento dell’impensabile obiettivo, di cui certo non è stato il tragitto casa lavoro ad aver inciso più di tanto…

Google, inoltre, mi fa sapere che ho percorso 306 km a piedi per un tempo totale di 139 ore con una media di 2,2 km orari (…per il 2019 voglio migliorare questo dato, devo muovermi più rapidamente!). Ho anche percorso 166 km in bicicletta per un totale di 17 ore un bottino imbarazzante, ma plausibile dal momento che ma mia mtb è sporca di terra e ferma in garage da tempo immemore. Ho passato inoltre nei mezzi di trasporto un totale impressionante di 883 ore, pari a 36,79 giorni, più di un mese, con un totale di 22.143 km percorsi!

Come viaggio in evidenza, giustamente, la Timeline mi segnala un Roma e Australia, con partenza 26 Settembre da Ancona e ritorno il 16 Ottobre cioè da quando siamo andati a Roma per il matrimonio a quando siamo tornati dal viaggio di nozze.

Altri dati curiosi di Google Maps riguardano le preferenze per i miei acquisti, qui diciamo che il dato andrebbe raffinato maggiormente dato che il mio negozio preferito risulta l’Erbolario con ben 29 visite, risultato che nemmeno pedinando Martimarti avrei raggiunto! Al secondo posto, staccatissimo, il Cargopier con 6 visite e terzo il Tuodi con 4. Nessuna menzione per il mio supermercato di fiducia l’Auchan… o meglio il Joyland per gli anconetani. Devo assolutamente segnalare il bug a Google!

Per quanto riguarda i miei hotel preferiti la statistica è veritiera e riporta gli hotel in cui ho passato più tempo, il Kirketon Hotel base di appoggio a Sydney, l’hotel Villa EUR sede dell’esodo anconetano per il matrimonio, e l’Atlantic Terme Natural Spa & Hotel ricordo della visita ricostituente post concerto dei Pearl Jam.

I luoghi in evidenza per quanto riguarda la sezione mangiare e bere non potevano che essere la Cantineta, tappa fissa del giovedì con i pranzi di lavoro con Iannittone, Abbronzatissima sito di pellegrinaggio per l’assaggio della mitica pentolaccia, ed infine MAD29 spacciatore ufficiale di pizza da asporto.

Per quest’anno l’analisi si ferma qui, chissà se per l’anno prossimo Google sarà in grado di fornirmi altri dati utili… tipo quanto tempo ho dormito, quanto tempo ho guardato la tv e quanto, invece, sono stato in bagno… sarebbero statistiche preziose!

Top of the Rock ’18

Postato da Vlao IL 8 Gennaio 2019 - 15:42 Aggiungi Commento
Mentre il panorama musicale italiano è invaso dalla musica trap Vlao rimane fedele alla sua linea rock e non si fa contagiare dalle mode (orribili) del momento. Mode alle quali si sono conformati esperti musicali del calibro di Danco e Danske che, nonostante la loro veneranda età, non si rendono ancora conto di essere scaduti qualitativamente a livelli pattumieristici, ma perlomeno, saggiamente aggiungo io, evitano ormai da anni di postare le loro classifiche di fine anno per non correre il rischio di lasciare traccie sul web dei loro gusti preadolescenziali di cui tra qualche anno, inevitabilmente, non potranno che vergognarsi. Vlao invece come sempre si ...

2018 l’anno in blog

Postato da Vlao IL 3 Gennaio 2019 - 18:16 Aggiungi Commento
Anno "particolare" questo 2018 che ci ha appena salutato. Per Vlao rimarrà senz'altro tra quelli più importanti della vita in quanto contenitore di un giorno speciale e irripetibile, quel 29 Settembre che ha riunito in un solo luogo tutti gli amici e i parenti per festeggiare le nozze con Martimarti. 29 Settembre 2018 - Un giorno memorabile Una festa coi contro fiocchi che ha portato a cascata il viaggio di nozze in Australia del quale, su queste pagine, potete leggere il resoconto semiserio che, alla data attuale è fermo alla seconda puntata, ma che nei mesi prossimi Vlao si promette di terminare. ...
[caption id="attachment_8044" align="alignright" width="300"] Opera House e Harbour Bridge Sydney[/caption] Il terzo giorno di Sydney inizia con la pioggia che fortunatamente cessa dopo la, ormai classica, sontuosa colazione nel baretto accanto all'hotel. La visita al botanic garden rivela gradevoli sorprese come la mostra delle piante carnivore e l'avvistamento del Kokaburra lo strano uccello di cui prima solo Bratz e il Cometa conoscevano l'esistenza. Dal parco la vista sull'Opera House con lo sfondo dell'Harbour Bridge è mozzafiato e, solo dopo una serie interminabile di scatti e autoscatti, Vlao e Martimarti decidono di abbandonare il paradiso dei jogginisti e di recarsi al fish market per ...

London ’18 – Turchiaraduno

Postato da Vlao IL 28 Novembre 2018 - 15:12 Aggiungi Commento
Porca vacca sono passati dieci anni dalla trasferta londinese del 2008 (link)! Della vecchia guardia solo Vlao e il Cometa sono rimasti, tutta la restante formazione è stata rivoluzionata, ma quello che non è cambiato è il risultato, sempre positivo, con i tre punti in trasferta. Oggi come allora… eccovi la pagella ufficiale:   Le PAGELLE del TURCHIARADUNO LONDINESE Italian Sister 8+: La vera mente pensante della squadra. E’ da lei che partono gran parte delle azioni. E’ lei che prende l’iniziativa, è lei che propone insistentemente la reunion, è lei che si preoccupa della scelta del sontuoso Luxury apartament, è lei che convince gli ...
Quando uno pensa all'Australia cos'è la prima cosa che gli viene in mente? Esatto, i megacontrolli all'aeroporto! Dove i bagagli degli avventori provenienti da tutto il mondo vengono vivisezionati minuziosamente alla ricerca della più piccola traccia di prodotti che possano essere pericolosi per l'ecosistema australiano. [caption id="attachment_8010" align="alignright" width="300"] Sydney - Pyrmont Bridge[/caption] Proprio per questo, quando Vlao e Martimarti sono sbarcati a Sydney erano già pronti psicologicamente a subire le angherie della dogana rese celebri da trasmissioni tipo Airport Security. Scesi cautamente dal volo AirIndia, senza nemmeno fregare la copertina in pile per paura che potesse essere contaminata, i nostri hanno ritirato il bagaglio con circospezione ...

29 Settembre 2018 – Un giorno memorabile

Postato da Vlao IL 3 Novembre 2018 - 10:48 2 Commenti
Per Vlao mettere a punto insieme a Martimarti l'evento dell'anno è stata una grossa soddisfazione. Alla fine tutto è andato bene e il 29 settembre 2018 è stato un giorno memorabile figlio di una lunga e logorante fase preparativa che è stata il pensiero fisso per tutto il 2018. Le scelte del catering, della location, del fotografo, del fiorista, della musica, dell'hotel, delle partecipazioni, delle bomboniere, degli abiti, del menù, dei tavoli sono solo un esempio dei tanti dubbi sciolti durante l'anno, tra mille contatti e mille appuntamenti. Tutto, però, come in un puzzle, si è incastrato magicamente creando una giornata che per i protagonisti, e ...

Meno dieci al giorno X!

Postato da Vlao IL 19 Settembre 2018 - 14:53 2 Commenti
Eh si… mancano solo 10 giorni all'ora X… Vlao e Martimarti vedono ormai all’orizzonte quel 29 Settembre di cui si parla da più di un anno! Il conto alla rovescia è inesorabile e, inevitabilmente, sta volgendo al termine, ormai tutto è pronto per il grande evento. Nel frattempo Vlao ha già festeggiato l’addio al celibato grazie alla perfetta organizzazione di Cometa & Company che hanno imbastito una memorabile serata di baldoria a San Benedetto del Tronto. All'evento, riservato esclusivamente agli uomini, hanno presenziato personaggi del calibro di PuntoPlus, Baletta, Sasu, Raffo, NicoRouge, Pollo, Bartelt e il capobranco Cometa che, dall'alto della sua esperienza, ha pianificato per filo e per segno ...