Vidrar Vel Til Loftarasa

Ora Vlao abita qui

bookmark bookmark
  • Progetto Gaia – Colonizza il futuro

    Vlao è andato in fissa con i giochi da tavola, anzi da tavolo per la precisione! Colpa di Nicorougeche per primo gli ha instillato questo interesse parlandogli entusiasticamente di Shadow over Camelot. Vlao, incuriosito, invece ha deciso di iniziare con Pandemic, che ha abbinato a Sea of Clouds… (e beh era in offerta…) dopo di che ha contagiato il Cometache, a sua volta, si è accaparrato Sherlock Holmes Consulente Investigativo… non soddisfatto da ciò Vlao ha proseguito provando qualche versione Android di […]

  • Regali di natale #2: Pearl Jam live @ Padova

    I Pearl Jam sono stati, e sono ancora, uno dei gruppi a cui Vlao è più affezionato. Una delle prime band che ha scoperto fuori dai circuiti radiofonici italiani, quando ancora di streaming non si parlava e per ascoltare nuova musica l’unico metodo era accaparrarsi il CD o per lo meno farselo masterizzare! Grazie a Leorol, e alla sua musicassetta di In Utero dei Nirvana, Vlao negli anni novanta si approcciava al grunge. Spaventato in un primo momento dai lancinanti […]

  • Bolivia Cile – Alieni a Tiwanaku e la Carretera de la Muerte

    Dopo tanta natura è giunto il momento di un po’ di cultura… storia, anzi scienza, ma che dico scienza, fantascienza! La visita a Tiwanaku e Puma Punko è tutto questo. Le strane storie collegate al sito archeologico più importante della Bolivia, sono molto affascinanti e le nubi cariche di pioggia che incombono durante la nostra visita danno ancora più enfasi a questo luogo arcano e pieno di misteri. La statua dell’uomo barbuto, per esempio, che dato il suo taglio di barba […]

  • Regali di Natale #1: Venezia

    Sono arrivati a fine Giugno, ma in realtà sono i regali di Natale. La slitta di Santa Claus quest’anno è passata in ritardo portando in dono i biglietti per il concerto dei Pearl Jam a Padova e l’abbinato weekend a Venezia il tutto condito con altri 3gg extra in panciolle che, visto il clima avverso sulle Dolomiti, sono stati trascorsi, come i pensionati, alle terme di Abano. Per quanto riguarda i giorni a Venezia, a cura di Vlao, è stato opzionato […]

  • Bolivia Cile – Addio jeep, in pullman verso La Paz e Titicaca

    E dopo il tramonto non può mancare l’alba, ci svegliamo nella notte e, nel freddo più assoluto, ci rechiamo al centro del salar. Mentre il sole sale, ci godiamo i giochi di ombre che le nostre sagome disegnano mano a mano che si accorciano sulla distesa bianca. Il nostro staff ci prepara la colazione più in là, all’isola delle bandiere dove Gian aggiunge quella della pace che mancava colpevolmente. Sotto il grande monumento alla Dakar, che da qualche tempo passa da […]

Il CD non ha senso di esistere

Postato da Vlao IL 5 giugno 2011 - 10:31 4 Commenti

logo_compact_discIl cd non ha senso di esistere. Il cd musicale si intende. L’mp3 gli ha totalmente tolto la ragione di essere. I file audio sono estremamente più comodi del supporto rotondo, occupano zero spazio, e costano meno, oppure niente…

Si, direte voi, ma vuoi mettere avere in mano l’oggetto, vedere la copertina, toccare il libretto? Certo, dico io, anche questo ha il suo fascino, ma se il vostro desiderio è quello di avere fra le mani un qualcosa di tangibile, allora la soluzione ideale è il vecchio vinile. Quelle si che sono copertine, non quelle miniature rinchiuse in quella scatolaccia di plexiglass.

Il CD perciò si trova a metà strada tra il pratico e un po’ freddo mp3, e il totem dei collezionisti vinile. Una nicchia che si sta stringendo sempre di più per via principalmente dei costi spropositati degli album, che impongono più di un ragionamento al momento dell’acquisto, che il più delle volte ce ne sconsigliano vivamente l’accaparramento.

Non vale lo stesso discorso per i libri, anche li stanno diffondendosi sempre di più gli e-book pratici, freddi e convenienti, una sorta di mp3 della letteratura,  ma il libro ha immutato il suo fascino: la copertina, la carta da sfogliare in mano, la puzza di cellulosa sono tutte cose inimitabili e insostituibili. Meglio del libro in carta e inchiostro non c’è niente, è una sorta di vinile della letteratura. Non esiste un CD della letteratura perchè non avrebbe ragione di esistere.

Ecco secondo me il CD musicale ha esaurito la sua utilità, a meno che non lo appendiate allo specchietto come strumento di elusione degli autovelox. Possiamo dire tranquillamente che la sua epoca è giunta al termine.

Nonostante ciò, rimango in febbrile attesa dell’arrivo del mio ordine da Amazon.it cinque album: Sigur Ros Agaetis Byrjun; Sigur Ros Takk…; Radiohead Amnesiac; The Flaming Lips Embryonic e Massive Attack 100th window per un totale di euro 24,49 spese di spedizione incluse.

ordine-amazon-cd

Ecco a questo prezzo il Cd ha ancora senso di esistere! Ma è solo un caso… perciò approfittatene!

 

Silvio Berlusconi in una foto di repertorio prima che gli cadessero e ricrescessero i capelli

Silvio Berlusconi in una foto di repertorio prima che gli cadessero e ricrescessero i capelli

Che la gente abbia capito che sta li solo per prenderci per il culo?

Mah… non sbilanciamoci troppo… Fatto sta che questa è proprio una batosta che lo colpisce in prima persona… ha voluto o no metterci il suo bel faccione??? Niente duomo in miniatura questo giro per lui… ma una bella legnata elettorale… un 45 a 55 casalingo che fa del male! Tanto da giustificare un bel cerotto come ai vecchi tempi… anzi più grosso!

E di Napoli ne vogliamo parlare??? 65 a 35??? Clamoroso direi… ci saranno stati senz’altro brogli… non vi è dubbio. Galliani per ripicca comprerà Hamsik, Lavezzi e Yebda! Vediamo così la prossima volta…

Ma cazzo… Arcore no… pure li gli hanno voltato le spalle! Non c’è un briciolo di gratitudine in questo paese!

Sta volta non c’è scampo…

si dimette! Ci scommetto cent… diec… un’euro! Ne sono sicuro!

 

Processione compiuta!

Postato da Vlao IL 26 maggio 2011 - 14:13 2 Commenti
Non capita tutti i giorni di vedere un rare acustic show del genere. E noi lo sapevamo, e contro ogni pronostico non eravamo i soli a saperlo! Il mitico Teatro Perla era discretamente gremito per assistere alla performance dei Black Heart Procession. Un concerto che, se fatto dalle nostre parti, avrebbe attirato non più di 7 persone, e che invece, in quel di Bologna, non è passato inosservato. Io, il musicistaboxeur Danske (link), il reduce dell'Oldoinyo Lengai Petrus e il suo compare di concerti Luca non eravamo che una piccola rappresentanza dei tre/quattrocento derelitti che riempivano ordinatamente le poltrone rosse del Perla. Formazione minimale ...

Berretto giallo

Postato da Vlao IL 22 maggio 2011 - 17:35 1 Commento
Non c'è mai una volta che si va in centro e si riesce a trovare un parcheggio libero! Chiaramente di mettere la macchina in quello sotterraneo, alla modica cifra di 2.50 euro all'ora o frazione di secondo, non se ne parla... piuttosto è preferibile parcheggiare sopra al marciapiede, sulle strisce, sulle aiuole o su di un pedone. Ogni tanto però capita il giorno fortunato quello in cui becchi in pieno qualcuno che esce da un parcheggio blu... allora ti fermi ghignante in mezzo alla strada, metti la freccia, e mentre attendi il tipo che si esibisce nella manovra di uscita, ti becchi tutti gli ...

Processione del cuore nero

Postato da Vlao IL 14 maggio 2011 - 11:37 2 Commenti
E' ora di muoversi. Una volta eravamo molto più attivi. Bologna, Ferrara, Milano... non ci spaventavano le distanze né i giorni infrasettimanali. Adesso se non c'è niente sotto casa cadiamo nel vuoto più assoluto. E' ora di darci una scossa.  Mercoledì 25 Maggio - Black Heart Procession live @ Teatro Perla - Bologna. (link)   Black Heart Procession - Two - It's A Crime I Never Told You About The Diamond In Your Eyes  Non chiedetemi cosa sia questo teatro Perla... le uniche informazioni che vi posso dare provengono da una fonte bolognese che riporto lasciandola anonima: "......mmmm, ti deludo se ti dico che ...

Tutto questo è fantastico

Postato da Vlao IL 9 maggio 2011 - 18:52 5 Commenti
Prologo Affidare il procacciamento dei biglietti a Greg non è certamente la scelta migliore che si possa fare, ma quando la spedizione di Baletta è andata a vuoto era l’unica strada percorribile per aggiudicarsi uno dei 1.500 biglietti "concessi" per l’ultima di campionato a Fermo. Operazione perfettamente riuscita se non fosse per la consegna in ora e luogo da definire. Così domenica pomeriggio, senza il possesso materiale del biglietto, partiamo io, Bartelt e Rouge sperando di incontrare Greg e i suoi da qualche parte... possibilmente in tempo utile per la partita. Si aggrega a noi anche Danco che per merito delle sue conoscenze si presenta ...

Viste & Sviste

Postato da Vlao IL 29 aprile 2011 - 14:51 2 Commenti
Quando Puntoplus si prende la briga di scegliere un film da vedere c'è l'incombente rischio di incappare in una schifezza clamorosa. Ho ancora vivo il ricordo nella memoria di un film spagnolo, o presunto tale, con tanto di balletti cantati in stile Bollywood che abbiamo visto a casa di Sasù come minimo 10 anni fa... ho la pelle d'oca al solo ripensarci! Il titolo purtroppo mi sfugge, ve lo volevo proprio segnalare, ma anche la mia ricerca su Google basata sui pochi indizzi è stata vana. Questa volta invece devo dargli atto di aver pescato un film decente, quasi bello. Il film ...

1° Memorial Anto80calciatore

Postato da Vlao IL 24 aprile 2011 - 17:47 2 Commenti
In concomitanza con i festeggiamenti per i 31 anni di Danco si è svolto il primo Memorial Anto80 calciatore per celebrare in modo degno l'ormai imminente addio al calcio giocato del Sergio Muniz di Via Panoramica. Molti sono stati gli amici corsi al capezzale di Anto80calciatore... da tutta Italia... tutti al Dorico per quella che nelle intenzioni doveva essere una festa di sport e solidarietà. Una partita di beneficenza con l'incasso devoluto all'Ente Italiano Raffreddore Cronico, di cui Anto80 è testimonial da anni, alla quale però è corrisposta una tiepida partecipazione popolare (la foto è tarocca ndr). Un peccato per l'EIRC che dovrà tirare avanti ...

Derby si, ma tra chi???

Postato da Vlao IL 17 aprile 2011 - 14:54 Aggiungi Commento
Devo confessarvi che non ho gran feeling con gli sport indoor... posso solo dirvi che non vedevo una partita di volley, basket, palla a mano, o palla avvelenata dai tempi di educazione fisica alle scuole medie. E a questi sport minori l'unica cosa che associo immediatamente è la puzza di polvere barra plastica che ti rimane in mano quando provi a giocarci. Fatto sta che quando Bartelt mi ha proposto la partecipazione all'evento cestistico 2011, il derby marchigiano ad Ancona, è riuscito stimolare la mia curiosità. A dire il vero nemmeno al Palarossini c'ero mai stato e questa mi è sembrata subito una buona occasione per visitare il ...