Vidrar Vel Til Loftarasa

Ora Vlao abita qui

bookmark bookmark
Vlao il 19 aprile 2018 - 17:40

Dopo i soliti rinvii abbiamo finalmente quagliato. L’Unicenozza si ripropone in veste bavarese con molta carne al fuoco oltre ai salsicciotti teutonici. Non ci vediamo da tempo, e non abbiamo ancora affrontato temi scottanti di attualità.

Tramite l’utilissima chat di whatsapp è stato stilato anche un apposito ordine del giorno per cercare di affrontare i fatti salienti capitati dall’ultima cenozza in poi. Una scaletta di 8 punti tra i quali:

  1. Scenario politico italiano e ipotesi di governo;
  2. Quadro politico internazionale e riverberi di guerra fredda;
  3. Analisi Real Madrid – Juventus e proiezioni Champions;
  4. Live Serie A e pronostici di classifica;
  5. Status economia marchigiana e indagine occupazionale;
  6. Panorama ItPop e Trap nazionale;
  7. Gnocca;
  8. Varie ed eventuali.

Innanzitutto, però, la concomitanza con il turno infrasettimanale regala a Greg l’allibratore una diabolica idea: 2 euro a testa e una scommessa a testa il tutto da seguire live durante la cena.

unicenozza-insensibileLa proposta viene accolta con entusiasmo e tutti si cimentano nella predizione dei risultati, ma per un disguido Vlao, Danske e clamorosamente lo stesso Greg, violando il regolamento che limita la giocata delle sole partite serali, pronosticano anche la fatale Benevento-Atalanta 0-3 che, giocando alle 18:00, rende perdenti 3 scommesse su sette già prima dell’aperitivo.

Per la serata comunque ci rimane da sperare su Bartelt con la sua bolletta Hawaii da 8.000 euro e sul rione de la fettina con i promettenti Danco, Anto80 e Zizza.

Dato l’ordine del giorno difficile da affrontare in una sola serata, si decide di procedere contingentando il tempo, 7 minuti ad argomento con massimo rispetto della par condicio. Questa procedura, troppo ingessata, non stimola la discussione, anche perché ormai i fumi post elettorali si sono svampiti e sia i grillini presenti in sala che gli oppositori non sono in vena di scontrarsi come avrebbero fatto a scrutini ancora caldi.

In più, a complicare i piani dei nostri, ci si mette anche il Mediasetpremium del bavarese che, con il suo abbonamento da povero, prevede la visione di sole due partite Crotone-Juve e Napoli-Udinese privando alla reunion la possibilità di gustarsi la diretta goal con i commenti a caldo sulle bollette giocate.

La serata perde un po’ del suo appeal, il solo Zizza sembra essere coinvolto dallo scontro coda-testa dell’Ezio Scida, mentre gli altri passano direttamente al punto 3 dell’ordine del giorno con gli interisti sugli scudi a rivangare l’apoteosi di Madrid culminata con l’intervista scomposta di Monociglio Agnelli e le dichiarazioni, ormai cult, di Gigi Buffon.

simy-cristiano-ronaldo-bycicleAd infervorare gli animi già caldi ci pensa poi Symi, il Cristiano Ronaldo dei poveri che, con una rovesciata acrobatica, sigla una fantastica liaison tra i fatti del Bernabeu e quelli di Crotone.

Con le bollette che cadono inesorabilmente una dopo l’altra si infrange il sogno della vacanza alle Hawaii e con lo scoccare del novantesimo Zizza maledice tutti i presenti, con i quali non guarderà più partite della Juve, e, senza nemmeno aver affrontato l’argomento del degrado musicale di Danco e Danske, se ne va mestamente con il pensiero allo scontro diretto di domenica.

Prima di sciogliersi però gli Unifriends gli dedicano, con tanto di saltello, un goliardico canto watsapparo sulle note di Go West.  Il coro rammenta allo Zizza, la sua insensibilità, degna di un arbitro con l’immondizia al posto del cuore… un epilogo da brividi.

Share |

Lascia un commento