Vidrar Vel Til Loftarasa

Ora Vlao abita qui

bookmark bookmark
Vlao il 10 settembre 2013 - 14:44

Oggi il gruppo si divide. Le gocce cadute per tutta la notte sulle lamiere del nostro lodge convincono ancora di più, se mai ce ne fosse stato bisogno, Cremadiriso e Namastase a tornare indietro per la strada già battuta. Gli altri, anche se con non pochi dubbi, si bardano in tenuta antipioggia e si avviano a completare l’anello.

3.200 slm

3.200 slm

Jay tira il gruppo sotto il suo ombrellino su per l’ennesima salita che sfocia nel belvedere dove tocchiamo l’apice della nostra ascesa 3.200 m. Si narra che da qui la vista sia affascinante, noi vediamo si e no le bandierine che contrassegnano la vetta, tutto intorno una nebbia lattiginosa che lascia solo spazio all’immaginazione. Foto di rito e via verso Tadapani dove dobbiamo arrivare per pranzo.

Ci inoltriamo nella foresta di rododendri, sembra di essere nella trilogia del Signore degli Anelli, potrebbe saltare fuori un hobbit da un momento all’altro. Lo spettacolo è bellissimo, nonostante il panorama assente, il bosco rosa, completamente fiorito, contrasta con la neve per terra e con quella che cade dolcemente, facendoci credere di essere in una favola.

Vlao si diletta a girare filmini col telefonino dato che la reflex da due giorni è incelofanata nello zaino al riparo dall’acqua. Purtroppo CDA non segue lo script del regista e non si degna di cadere durante le riprese facendo perdere un po’ di pathos al documentario.

Foresta di rododendri

Foresta di rododendri

Finalmente, come d’incanto, tra le nuvole esce il sole, per la prima volta dopo giorni vediamo la luce! CCM sfodera la sua ammiraglia e comincia a scattare a destra e a manca, il bosco è ancora più bello alla luce del sole e merita pienamente una lunga serie di scatti.

Jay, che nel frattempo ha riposto il suo ombrello, ci dirige verso il nostro meritato riposo. Abbiamo ormai scollinato e la strada comincia a scendere, sempre di gradini parliamo e per i prossimi chilometri dovremo stare attenti a non finire col sedere a terra.

Giunti al nostro lodge, con grande sorpresa, scorgiamo uno squarcio azzurro tra le nuvole e per la prima volta abbiamo conferma delle mastodontiche montagne che ci circondano. Lo scenario è da incanto e l’Annapurna due che ci guarda dall’alto ci emoziona tutti, solo CDA è impressionata più dai tumulti intestinali che da altro e non perde tempo ad ammirare la natura preferendo passare direttamente al collaudo dell’impianto fognario del nostro bagno.

All’alba ci svegliamo con la nenia, om mani padme hum proveniete dal vicino monastero tibetano. Ci affacciamo dalla finestra quando il sole inizia a sorgere. L’atmosfera è bellissima, la vista e la colazione ci spingono il morale in alto e ci danno il giusto brio per affrontare l’ultima tappa del nostro trekking.

Ghandruk

Ghandruk

La strada scendendo si fa mano a mano più agevole e più larga, percorriamo il sentiero a folle con le nostre ginocchia che cominciano ad emettere strani rumori. La vista del ponte di Birethanti, dove tutto è cominciato, ci allarga in faccia un bel sorriso. Abbiamo terminato l’impresa, abbiamo resistito alle intemperie e abbiamo visto le vette innevate, siamo soddisfatti!

Ci congiungiamo con il resto del gruppo e al ristorante, sotto l’ennesimo sgrullone, ci ragguagliamo sulle rispettive avventure davanti ad un bel piatto di noodles. Ritorniamo al pulmino dove dopo giorni rivediamo la faccia rassicurante di Babu, che con il suo Mercedes 608d ci riporta a Pokhara dove festeggiamo cenando in un super lussuoso ristorante in riva al lago.

Siamo distrutti, ci fanno male tutte le congiunture, i polpacci sono delle pietre, ma quelli passati saranno i giorni più belli del viaggio, da aggiungere al capodanno a Thimi, alla visita di Bahktapur, al rafting sul Trisuli, alla valle di Kathmandu, insieme a tutto il resto insomma… compreso anche Bandipur e il parco Chitwan che andremo a vedere nei prossimi giorni…

TUTTO NEPAL 2013

Indice

Puntata n.1 La partenza link
Puntata n.2 La valle di Kathmandu link
Puntata n.3 Il Mercedes 608d, il rafting e Pokhara link
Puntata n.4 Il trekking parte 1 link
Puntata n.5 Il trekking parte 2 sei qui
Puntata n.6 Bandipur, Chitwan e Kathmandu link
Extra il foto album link
Speciale il trailer link
Share |
Categorie: all, sciapate, viaggi

Lascia un commento