Vidrar Vel Til Loftarasa

Ora Vlao abita qui

bookmark bookmark
Vlao il 6 novembre 2012 - 23:49

peru-flag-300

Per Vlao il Perù era essenzialmente Machu Picchu… uno di quei posti che avrai visto 1.000 volte in foto e che una volta che te lo trovi davanti non può che suscitarti un’emozione.

Per il resto aveva le idee un po’ confuse, anche grazie, anzi, sopratutto grazie alla proiezione del nostro amico Eros (link), che con i suoi fotogrammi schizofrenici ha lasciato la mente di Vlao nel panico totale e gli ha permesso, tuttavia, di partire praticamente incontaminato senza avere una idea certa di quello che avrebbe visto.

Sta volta Vlao torna dall’altra parte della barricata e dopo l’esperienza da capitano del Marocco (link) si affida alla guida sapiente del Vigile Vercellese. A completare il gruppo, piccolo ed affiatato, ci sono il Casellante Milanese, gli amici reggiani Zichegni e Pranpripran e ciliegina sulla torta Fiordigransasso a donare un tocco femminile ad un gruppo pieno di hombres.

Già all’aeroporto c’è tutto il tempo per conoscersi, le quattro ore di ritardo a Madrid Barajas esaltano una delle qualità che al gruppo non manca… la pazienza.

Giunti a Lima, Vlao fa la prima scoperta… contro ogni pronostico Lima è sul mare a zero metri di altitudine. Ottimo, bisogna prendere la palla al balzo… è giunto il momento di regolare l’altimetro dell’orologio di Leorol… servirà più in là!

Lima - Plaza des Armas

Lima – Plaza des Armas

Il centro di Lima è quasi europeo, l’unica cosa da segnalare, oltre alla prima Plaza des Armas di una lunga serie, sono gli uomini cambia valute contraddistinti da una casacca gialla, una esse barrata e una mazzetta di Nuovi Soles in mano… caratteristici! Ah dimenticavo… non perdetevi il cambio della guardia alle ore 12:00… con tanto di banda e un’atmosfera che riporta alla mente i fasti della Festa dell’Unità.

Dato che il pranzo/cena passato in aereo non era commestibile… il primo obiettivo degli avventurieri è quello di mettere qualcosa sotto i denti… qualcosa a scelta tra pollo alla brasa, 1/2 pollo alla brasa e 1/4 di pollo alla brasa. In realtà leggendo tra le righe del menù… si trova anche qualcosa di alternativo… un’arte questa che il gruppetto affinerà con il tempo. E’ in questa occasione che Vlao si innamora… dell’Incakola! Una bibita fantastica di un giallo cedratatassoni… con un gusto di bigbabol… e che crea dipendenza peggio dei grattaevinci. Insuperabile!

Il cielo grigio della capitale, non è un gran biglietto da visita metereologico… e già l’incubo Machu Picchu con la nebbia (link) aleggia sul pulmino… ma per quello c’è tempo… domani c’è Nazca però… qualche raggio di luce non ci starebbe male!

continua…

PERU’ 2012

Indice

Puntata n.1 Dagli Appennini alle Ande sei qui
Puntata n.2 Ballestas, Huacachina, Nazca link
Puntata n.3 Arequipa link
Puntata n.4 Passo Patapampa, Sillustani, Puno link
Puntata n.5 Lago Titicaca, Taquile, Amantani, Uros link
Puntata n.6 Chinchero, Moray, Maras, Ollantaytambo link
Puntata n.7 Machu Picchu link
Puntata n.8 Ollantaytambo, Pisaq, Cuzco, Lima link
     
Speciale Album fotografico link
Share |
Categorie: all, viaggi

3 commenti

  1. […]  Perù (la serie): Riassunto della spedizione in sudamerica sulle orme degli Inca (ndr al momento di andare in stampa le ultime punte non sono ancora state pubblicate). […]

Lascia un commento