Vidrar Vel Til Loftarasa

Ora Vlao abita qui

bookmark bookmark
Vlao il 23 gennaio 2012 - 19:18

Parte di slancio l’anno concertistico… una tripletta in Gennaio non si era mai vista. Nessun grosso nome, ma una buona fetta del sottobosco alternativo italiano… Le Luci della Centrale Elettrica, Dente e Bud Spencer Blues Explosion nel giro di un paio di settimane, sono un’ottimo inizio e se il buon giorno si vede dal mattino… questo 2012 live promette proprio bene.

Con già in cambusa il biglietto per il concerto di Firenze dei Radiohead, con in fase di valutazione altri appuntamenti vedi Mark Lanegan a Bologna… Sigur Ròs in caso di eventuale tour per il nuovo disco previsto a primavera… e perchè no i redivivi Soundgarden a Milano… per adesso possiamo dirci soddisfatti di quello che ci offre la nostra regione.

vascobrondi-xlLe Luci della Centrale Elettrica live @ Mamamia – Ormai è un classico appuntamento, per Danco e Vlao soprattutto, che non si perdono un appuntamento del Vasco interregionale da anni. Vlao personalmente è a quota 4 e può testimoniare l’indubbia evoluzione del ragazzo che è passato dallo strillare in compagnia di Giorgio Canali a mettere su una vera e propria rock band trasformando e arricchendo i suoi pezzi “intimi” riarrangiandoli con tanto di basso e batteria. La pompatura pubblicitaria che ha come apice la copertina di XL di Repubblica ha allargato la platea delle Luci facendolo passare di categoria… non è che il prossimo concerto dovremo andarlo a vedere al Palarossini??? Speriamo di no…

bud-spencer-blues-explosion-180Bud Spencer Blues Explosion live @ DecibelVlao li aveva giusto sentiti nominare, ma non aveva la più pallida idea di cosa suonassero. In realtà nella sua mente non riusciva a scartare l’ipotesi che fossero la band di Carlo Pedersoli in persona, che una volta concluso felicemente il ciclo Sorrisi e Cazzotti avesse deciso di darsi alla musica. Niente di più sbagliato. Qui stiamo parlando di un duo… chitarra e batteria… ma che all’ascolto valgono per 5! Si perchè questi romanacci ci sanno proprio fare e dal vivo spaccano proprio! Peccato per il cantato italiano che poco si addice al genere, per il resto però pollice su. Possiamo dire che sono i Black Keys, o i White Stripes italiani… o esagero???

dente-180

Dente live @ Mamamia – Mobilitazione generale per il concerto di Dente, che ha visto lo sbarco al Mamamia di Vlao spalleggiato da Sasù e Baletta, di Petrus direttamente da Urbino, di Danske da Montoro con compagnia, di Danco dal riò della fettina con tanto di groupies al seguito. Gente strana anche in loco, con fan di Tiziano Iron e Different Twin che forse si stanno piano piano convertendo a cose più sagge (finalmente ndr)… Dente e le sue composizioni orecchiabili, ma non per questo scontate, meriterebbero una platea più ampia, Vlao è convinto che possa piacere a molti di più di quanti lo conoscano attualmente… Vlao e i suoi evidentemente sono troppo avanti… ma sono sicuro che in molti li seguiranno… prima o poi

Share |

Lascia un commento