Vidrar Vel Til Loftarasa

Ora Vlao abita qui

bookmark bookmark
Vlao il 10 dicembre 2011 - 12:45

occhiali-300

Ho fatto i documenti falsi… ora sono Pinco Pallino, ho 31 anni, vivo a Nontelodico, in Via Fattigliaffari Tuoi 3… mi sono procurato occhiali da secchione con naso e baffi incorporati… ho camuffato la targa della macchina nascondendo con un adesivo di Radio Conero la sigla AN…

Non ho tralasciato niente… in modo da non essere intercettato ho schermato il cellulare (forse troppo a dir la verità…), ho fatto anche un corso accelerato di dialetto di Castel di Lama e sono partito…

Un po’ come un’agente segreto mi sono spinto dietro le linee nemiche… con la collaborazione della basista Singer… abbiamo attraversato il fiume su un ponte di legno… e, dopo aver schivato decine di mozzarelle, ci siamo introdotti di soppiatto in centro

Per restare lontani da orecchie indiscrete l’appuntamento con l’altra oliva era fissato in un luogo tranquillo… scartando le chiese e i cimiteri, troppo inflazionati dalle ultime produzioni cinematografiche… avevamo concordato per una biblioteca

Fiordigransasso ci aspettava mimetizzata tra i 4 spettatori intenti a seguire un predicatore totalmente concentrato nell’arduo tentativo di parafrasare il libro primo dell’Etica Nicomachea di Aristotelee di chiarire, una volta per tutte, cosa sia il “bene in se

Alla fine della lezione con la mente triturata e incapace di intendere e di volere sono stato trasportato per le vie del centro… ricordo le luci stroboscopiche e gli agghindamenti a festa per l’incombente Natale… l’Anisetta Meletti e il mercatino chiuso… da li in poi ho un buio totale intervallato da qualche lampo… stesso problema che riporta il mio cellulare…

ricordo PascalLeopoldus… un baffuto venditore di tappeti indiano… un naso, forse due… uno spelacchiato cameriere tunisino… il panuozzo… una Bonne Esperance, forse due… Còrri… e qualcos’altro…

Ascoli-natale-300Un vuoto mentale di diverse ore… quando riacquisto la piena lucidità… mi ritrovo a 90 Km/h sulla prima corsia delle tre della A14… è mezzanotte e mezza… in un modo o nell’altro (?) sono sano e salvo…

la rischiosa irruzione ad Ascoli è stata portata a termine? Pare di si… ma il vuoto di memoria mi impedisce di darmi una risposta assoluta… getto dal finestrino gli occhiali da secchione con naso e baffi incorporati e il documento di Pinco Pallino

Che incoscente… ma quanti rischi ho corso per le olive???

Domani, a freddo, avrò tutto il tempo per fare mente locale… per ricostruire cronologicamente gli eventi… e per togliere l’adesivo di Radio Conero

 

Share |
Categorie: all, cenozze, sciapate

2 commenti

  1. lupoalberto ha detto:

    ….ma ….per il fumo di cui fai evidentemente uso ….ti servi di un professonista …o ricorri al “fai da te”, come mi pare più probabile, visti gli effetti ……

Lascia un commento