Vidrar Vel Til Loftarasa

Ora Vlao abita qui

bookmark bookmark
Vlao il 25 novembre 2011 - 15:13

ticketone-tickets1

Vlao ha fatto un tacito accordo con i suoi gruppi preferiti… in realtà è stata una sua decisione unilaterale… ma visto il silenzio assenso degli interessati… l’accordo è diventato definitivo.

Vlao giura di non comprare dischi originali, se non sfruttando clamorose opportunità tipo 5 x 24 euro (Il CD non ha senso di esistere) o calamità del genere, e si impegna a devolvere i suoi soldi agli artisti essenzialmente mediante la sua partecipazione ai concerti.

Chiaramente Vlao si riserva la facoltà di scaricare tutto in maniera illegale, ma solo allo scopo di ampliare i suoi orizzonti musicali e poter quindi foraggiare attraverso gli spettacoli live sempre più musicisti.

E’ inutile che Dente si lamenta se Vlao non gli compra il disco (Dente avvelenato), non capisce che se non l’avesse conosciuto per vie traverse non avrebbe assistito a due suoi concerti (uno gratis per la cronaca).

Sono molte le personalità che hanno beneficiato degli averi di Vlao, negli ultimi anni: Pearl Jam, Radiohead, The National, Interpol, Sigur Ros, Flaming Lips, Deus, DecemberistsBlack Heart Procession, il citato Dente, Giardini di Mirò, Offlaga Disco Pax, Vasco Brondi e anche Vasco normale.

Adesso Vlao insieme a Danco e a Petrus (se è riuscito ad opzionare il biglietto) foraggerà per la seconda volta i Testadiradio.

radiohead 2012

Vlao accetta di buon grado di devolvere 50 euro ad una delle band a lui più care, ma vuole utilizzare queste pagine per alzare un grido di protesta contro quegli strozzini maledetti di Tichettone.

Vorrei qualcuno autorevole che spiegasse la giustificazione logica, economica e legale per aggiungere ai 50 euro del biglietto, 7,5 per i diritti di prevendita, 9,99 per la consegna a domicilio (peraltro ancora non avvenuta) 6,96 per commissioni di servizio e, per i più generosi (tra questi non vi è Vlao), 3.50 euro per l’assicurazione biglietto sicuro e magari 2,90 per la confezione regalo. Un totale di 30,85 euro di cresta.

Visto che facendo un rapido calcolo il 38,1571% di quanto Vlao spende va a foraggiare Tichettone anziché la “musica” Vlao decide di rivedere il suo accordo aggiungendo una postilla in cui viene espressamente prevista la possibilità di scavalcare i cancelli o di starsene a casa a vedere San Remo e l’obbligo di boicottare Ticket One… ma sa già che tutto questo non sarà possibile…

 

Share |
Categorie: all, musica e suoni, opinioni

4 commenti

  1. danco ha detto:

    Tichetuan è il male.

    P.S.
    Io non ti do un cazzo
    🙂

  2. Vlao ha detto:

    Prima dare soldi… poi vedere cammello!

    Venderò il tuo biglietto al migliore offerente…

  3. danske ha detto:

    ahahaha non sei credibile vlao. non hai avuto coraggio l’altra volta di vendere il biglietto di danco…

  4. Vlao ha detto:

    Biglietti arrivati sani e salvi.

    Comincia l’asta…
    E’ ammesso al rilancio anche Petrus… visto che non ha perfezionato l’acquisto!

Lascia un commento