Vidrar Vel Til Loftarasa

Ora Vlao abita qui

bookmark bookmark
Vlao il 23 novembre 2010 - 20:44

Ormai fieri possessori della tessera giometti siamo costretti a cercare film decenti da sorbirci ogni tanto… Così in questo weekend piovigginoso ci siamo dirottati su The Social Network

Trovandoci in centro abbiamo pensato bene di optare per il Goldoni anzichè sobbarcarci il trasferimento alla Baraccola. Scelta poi rivelatasi palesemente sbagliata. Appena ci presentiamo, la bigliettaia ci informa, senza un minimo di tatto, che la card prepagata vale soltanto per l’altro multiplex

Presi dall’amarezza e dallo sconforto ci rassegniamo a versare 5 euro cash (prezzo comunque politico) e a lasciare i venti euri pre-depostitati a generare interessi zero … Ma dopo il danno arriva anche la beffa… Sala numero 4… anzi meglio dire uno-barra-quattro… come il bus del Cotran… del quale ripropone la disposizione con due file laterali e corridoio centrale e di cui ci manca solo l’autista, il controllore e la macchinetta obliteratrice.

Assimilato un po’ alla volta lo sconforto ci godiamo la miniproiezione richiamando alla memoria quando, a suo tempo, guardavamo Ocean Thirtheen nel pullman che da Ancona ci portava ad Amsterdam per il capodanno 2005.

Il film (link) racconta la storia dell’inventore di faccialibro, tale Mark Zuckerberg, che nel 2004 all’età di 19 anni creò quel pestilenziale sito di cui non si riesce più a fare a meno, e che, buon per lui, l’ha reso il più giovane milionario al mondo.

Si ripercorre dal principio la genesi dell’idea, partita un po’ per scherzo ed evolutasi in un vero e proprio business. Il film parte in sordina e il rischio soporifero è alto… poi nella seconda parte si riprende rivelandosi un discreto legal movie..

Da vedere se non c’è altro di meglio… e se ”l’altro di meglio” è da scegliere tra Harry Potter 6Un Marito di Troppo e Ti Presento un Amico… è da vedere assolutamente.

Share |

4 commenti

  1. danske ha detto:

    …c’era PORCO ROSSO al mr.oz!

  2. Vlao ha detto:

    Porcello rosso è troppo indie per il Giomets!

  3. Anonimo ha detto:

    I LOVE GOLDONI! 🙂

Lascia un commento