Vidrar Vel Til Loftarasa

Ora Vlao abita qui

bookmark bookmark
Vlao il 28 maggio 2010 - 19:00

La tempesta non si placava… la nube del vulcano si avvicinava… dovevamo raggiungere la meta prima che il vento diventasse troppo forte… le nostre ricerche sulla carta erano durate mesi… ora quell'ambizioso piano andava portato a termine… sembrava impossibile… ma ce l'avevamo fatta… (cit. Amaro Montenegro)

I nostri eroi sono tornati. Un bel viaggio, non c'è che dire, la Scozia è veramente fantastica… la compagnia è stata ottima… e le cose da ricordare sono tante… è impossibile riassumerle tutte… ma per questo ci sarà tempo nella cenozza after-Scozia… adesso è solo il momento delle pagelle ufficiali:

 

Bloggherina 7-: non riesce a vedere la National Gallery of Scotland, attrattiva per la quale era partita appositamente, ma poi centra quasi tutti gli obiettivi. Abbozza una prova su strada in contromano, vince la Coppa Campioni con tanto di maglietta di Milito. Il meno sul sette è dovuto alla fuga un attimo prima del tanto atteso karaoke a Elgin. Entrerà nella storia per essere stata la prima ad azzardare lo Scottish Breakfast

Cinallo 7=: Picchi e baratri per lui. Si lascia sprofondare nel sonno nei tratti in macchina, ma accumula punti salvezza grazie a uscite da incorniciare: "intanto I pay" "Can I have a… tovagliolo" "questo è lo zoom che serve per zoommare" "Oh… ma questo è un covo de…".  Conclude in calando quando negli ultimi giorni viene pervaso da una sorta di saudage che come per magia scompare con la visione della raffineria API. Da mettere ulteriormente alla prova! Entrerà nella storia per i suoi mitici ritratti di gente anonima

Danske 7: Il responsabile dei pernottamenti ci propina due Hostelli con i fiocchi, due B&B con i controfiocchi, ed è solo una ottupla betola che non gli permette di aggiudicarsi l'enplain. Si disimpegna bene alla guida come primo pilota della Skoda Oktavia. Non può però competere per le posizioni di testa per aver semplificato i primi due giorni a Edimburgo. Entrerà nella storia per la capacità di sperperare benzina in modo tale da riportare l'auto al Renting Camp rigorosamente a secco.

Greg 7+: Quest'anno niente record di pinte, ma prestazione ugualmente sopra la media. Fornitore ufficiale della colonna sonora del viaggio, accompagna le tappe con un mix tra Led Zeppelin, Bowie, Pink Floyd, Dire Straites… navigatore competente preferisce la vecchia cartina alle bizzarrie tecnologiche. Viene sbeffeggiato da uno sconosciuto a Edimburgo con la tattica del backshoesEntrerà nella storia per aver trasformato PuntoPlus nel perfetto viaggiatore.

Punto Plus 8,5 (- 3 punti di penalizzazzione): Partenza ad handicap per lui che viene inesorabilmente colpito dalla giustizia sportiva quando perde il treno ad Ancona. Si riaggancia però al gruppo a Cesena, e da li sfodera una prestazione ineccepibile! Che si trovasse a proprio agio nella movida di Edimburgo nessuno lo metteva in dubbio, ma pensare che Greg riuscisse a plasmarlo rendendolo il perfetto viaggiatore… era sicuramente un azzardo. Nonostante i suoi usi e costumi, risulta uno dei primi ad alzarsi ed ha il merito di non tirarsi mai indietro, Testadipietro compreso! Entrerà nella storia per perdere il treno un bel po'.

Rastel 8: Quest'anno dei RastaToast non ne abbiamo avuto il bisogno, ma la sua parte l'ha fatta comunque. Pilota numero 3 si disimpegna bene con la guida a sinistra sia con la Skoda che con la Vauxhall, essenziale il suo navigatore Navman per portare a termine il piano. Rischia il soffocamento dopo aver mangiato il kebab più cattivo del mondo, ma non si demoralizza e anzi mette in bacheca piatti su piatti compreso l'haggis, il famigerato insaccato di interiora di pecora. Entrerà nella storia per aver sgretolato un granchio gigante con il solo aiuto di mani, bocca e una pinza per shellfish.

Vlao 7.5: Cura la parte organizzativa del viaggio con tanto di mappe e tabelle di marcia. Il programma rispettato al 90% conferma la sua abilità di organizzatore. Come primo pilota della Vauxhall Insigna si rivela abile nella guida contromano, anche se ogni tanto sale in macchina dal lato sbagliato. Entrerà nella storia per la strenua opposizione agli uomini verdi della Europecar che volevano appioppargli un damage altrui. No no… io non signo niente!

Share |
Categorie: all, sciapate, viaggi

2 commenti

  1. PuntoPlus ha detto:

    Mallus…dobbiamo riverificare il tutto…Intanto I pay…

  2. danske ha detto:

    sei stato troppo buono, è vero.

Lascia un commento