Vidrar Vel Til Loftarasa

Ora Vlao abita qui

bookmark bookmark
Vlao il 9 maggio 2010 - 12:21

Tutti lo sapevano… anche sulla guida Lonely Planet dell'Islanda c'era scritto che i geologi prevedevano un'eruzione entro il 2010… anche Anders, l'allevatore di cavalli di Leirubakki, diceva ai turisti "Si, certo che potete salire a piedi fin lassù, io l'ho fatto molte volte. Ma non date poi la colpa a me se il vulcano erutta"… Che l'Eyjafjöll, dopo 190 anni di inattività, avesse il diritto di eruttare è un dato di fatto, ma che le bizze di uno sperduto vulcano, rinchiuso sotto un ghiacciaio nella remota Islanda, potessero paralizzare mezza Europa… non se lo immaginava nemmeno Anders… Ieri, per la seconda volta dall'eruzione, blocco dei voli nel vecchio continente! Brutta notizia per la Lista Scozia (link) visto che l'aereoporto di Edimburgo è il primo a chiudere alla minima sbruffata e che alla partenza non manca poi mica così tanto… Adesso quello che ti chiedo, Eyjaf, è solo di calmarti per una quindicina di giorni… dopo fai quello che ti pare! Facci solo andare su, poi per il ritorno un modo lo si trova, in bici, in kayak o in parapendio qualcosa ci inventeremo e, alla più puttana, ci faremo adottare dai pescatori di Ullapool.

Share |
Categorie: all, sciapate, viaggi

3 commenti

  1. danske ha detto:

    semo spacciati, anche paola coppari è pessimista. cmq abbiamo scaglionato le partenze, un gruppo su due parte secondo me…

    tornare non è un problema.

  2. i3/4 ha detto:

    … dimmi che andrete a Lochness!

  3. Vlao ha detto:

    Beh Lochness è un po’ troppo turistico…

    La nostra vera meta è Ullapool!

Lascia un commento