Vidrar Vel Til Loftarasa

Ora Vlao abita qui

bookmark bookmark
Vlao il 19 dicembre 2008 - 20:50

E' un paio di anni che ho imparato a leggere… non è che prima ero analfabeta, ma fino alla fine dell'Università prendere un libro extra rispetto a quelli "obbligatori" non mi passava nemmeno per la testa… ormai ho preso questa malsana abitudine… e quest'anno mi posso permettere di stilare la mia personale classifica… sia chiaro che la scelta ricade sulla decina di libri letti nel duemilaotto… accuratamente annotati su Anobii (link), perciò stilare una top ten sarebbe elencarli tutti, mi limiterò perciò al podio…   Medaglia d'oro per una pietra miliare della letteratura, non lo scopro certo io… un Nobel per la letteratura dovrebbe essere più che un indizio…

Cent'anni di Solitudine di Gabriel Garcia Marquez, un bel mattoncino che è veramente qualcosa di speciale. Si racconta della storia della famiglia Buendia, passando da generazione in generazione, e toccando una moltitudine di argomenti e di storie che spaziano a 360°… nel mezzo della foresta colombiana, nel paese di Macondo succede di tutto e le storie di nonni, zii e nipoti si intrecciano nel tempo, ricostruendo un secolo di questa famiglia. Consiglio a chiunque voglia addentrarsi in queste pagine di munirsi di carta e penna, ricostruire l'albero genealogico dei Buendia non è un'impresa facile… ma un po' di fantasia per i nomi noo???   Al secondo posto piazzo un altro cult… (da novizio è bene partire dalle basi o no???)

1984 di George Orwell. Una storia amebientata nel futuro (si fa per dire… 1984) dove il Grande Fratello (quello originale… non quello con Tarricone) onnisciente e infallibile è al vertice di uno stato totalitario. "la pace è guerra" "la libertà è schiavitù" "l'ignoranza è forza" "meno tasse per tutti" a no quest'ultimo no … sono gli slogan del partito. In un mondo in cui la storia non esiste o meglio, è riscritta di volta in volta in base alle necessità da un apposito ministero, il Ministero della Verità, la Lega della Fratellanza cerca di risvegliare il popolo dal torpore… impresa non facile…   Al terzo gradino metto un libro che è diventato un caso…

Gomorra di Roberto Saviano… più che un libro è un documentario che da uno spaccato crudo e violento su una realtà che troppe volte è passata inosservata… I meccanismi del Sistema, il giro di affari generato, le faide e i morti lasciati per strada portano a più di una riflessione. Sentendo le notizie al telegiornale non si riesce nemmeno ad immaginare quello che veramente c'è sotto. Un libro che è obbligatorio leggere. 

Share |

3 commenti

  1. danco ha detto:

    Bravo!

    Pronto per LA Classifica adesso?

  2. utente anonimo ha detto:

    anobii è out ragazzo, ormai c’è solo facciabook… tra l’altro non capivo dell’utilità di un aggregante per lettori incalliti quando esiste un social network per condividere le foto di quando facevi la 2°media…

    abbiamo ciò che meritiamo.

    danske

  1. […] interessarti:Top of the Rock '08Top of the Books '08Dal mafioso Share | Categories: all, leggi un po, letteratura e […]

Lascia un commento