Vidrar Vel Til Loftarasa

Ora Vlao abita qui

bookmark bookmark
  • Bolivia Cile – Il Salar de Ujuni e il vulcano Tunupa

    Oggi è il giorno dei salares, che uno la Bolivia se la immagina così… una tavola di sale dove scorrazzare senza meta… una distesa bianca e un cielo azzurro. In effetti, abbandonata la “riva” si ha proprio la sensazione di essere in mare aperto, non ci sono piste né tanto meno strade, si viaggia puntando qualcosa all’orizzonte e si naviga dritto per dritto fino a raggiungerlo. Non ci sono onde, il sale essiccato dal sole forma i caratteristici esagoni che accostati […]

  • Unicenozza Insensibile Edition

    Dopo i soliti rinvii abbiamo finalmente quagliato. L’Unicenozza si ripropone in veste bavarese con molta carne al fuoco oltre ai salsicciotti teutonici. Non ci vediamo da tempo, e non abbiamo ancora affrontato temi scottanti di attualità. Tramite l’utilissima chat di whatsapp è stato stilato anche un apposito ordine del giorno per cercare di affrontare i fatti salienti capitati dall’ultima cenozza in poi. Una scaletta di 8 punti tra i quali: Scenario politico italiano e ipotesi di governo; Quadro politico internazionale e riverberi […]

  • Per le langhe ad assaggiar vino

    Come sommelier Vlao è un po’ scarso, le sue conoscenze si limitano a distinguere il vino rosso da quello bianco e poco più. Può dire se un vino gli piace o no, ma il suo standard è rappresentato dal Piersanti da 1,65 a bottiglia del Tuodi, non proprio il top a detta di chi se ne intende. Martimarti invece ha un livello più elevato e preferisce l’acqua ai vini per poveri con cui si rifornisce Vlao. Quando però a tavola sono […]

  • Bolivia Cile – La laguna negra e Italia-Bolivia 7-6

    La portita Martinita, è così che comincia sempre la giornata, con Palermo che fa presente a Martimarti che ha chiuso con troppo garbo lo sportello del Land Cruiser. I nostri autisti vivono in simbiosi con il loro mezzo e non hanno bisogno di spie o avvisi elettronici per capire qualsiasi anomalia, basta il loro attento orecchio. Questi gipponi rudi e crudi non sono abituati alla grazia della gente di città, affrontano di tutto lungo il loro percorso, sassi, sabbia, acqua, fango, vento, […]

  • Il nevò del 2018: se viene da mare tacca

    Se viene da mare tacca… questo detto anconetano, unito alle previsioni della discesa del gelido Burian dalla Siberia, avevano indotto la sindaca Mancinelli a proclamare la chiusura delle scuole con diversi giorni di anticipo. Secondo il meteo la neve sarebbe dovuta scendere non più tardi del pomeriggio di domenica, anche a bassa quota,  ma, nonostante le danze propiziatorie di Martimarti, nemmeno un fiocco si è posato a terra nel weekend. Quando il lunedì mattina Vlao si è svegliato speranzoso e invece, […]

The beginning

Postato da Vlao IL 18 novembre 2007 - 16:23 5 Commenti

Giornata strana, oggi:

Domenica 18 Novembre 2007

In tv non c’è niente… come al solito… il campionato è fermo ma Quelli Che Il Calcio se ne frega… Domenica In e Buona Domenica riempono di spazzatura questo pomeriggio invernale… sul tre il solito programma di viaggi che fa solo girare le palle… gli altri canali? Blah… nemmeno li guardo, so già che avranno lo stesso effetto…

 

E mentre la notizia dell’attrice (ex-naufraga nonchè ex-fidanzata del “tronista” Costantino n.d.r.), in gravi condizioni per un intervento di chirurgia plastica desta maggiore attenzione e maggiore sgomento dei 10.000 morti in Bangladesh…

in giro non c’è un’anima viva e fa un freddo cane…

 

Bel tempo per bombardamenti aerei

E’ cosi che nasce questo blog (?!?!?) o qualunque cosa sia… di cui questo è il primo post… (e forse l’ultimo???)

Un avvenimento storico… che purtroppo… probabilmente… passerà in secondo piano su tutti i giornali… per colpa sua… si proprio sua… che oggi 18.11.07 s’è inventato dal nulla il nuovo partito… il Partito del Popolo.

 

Silvio… maledetto… se lo sapevo avrei posticipato il debutto… me lo potevi dire… e invece no… l’hai fatto apposta… vuoi tutta l’attenzione su di te!

E in più… oltre il danno, la beffa… dopo averci impedito di gridare forza Italia tifando la nazionale… adesso… non potremo più controbattere alla domanda: “cosa famo sta sera???” con il classico “Una birrozza in PdP???“. Basta! da adesso in poi la birretta me la faccio in Piazza Cavour, una bella Moretti familiare al bar dei piccati… in Piazza del Papa non ci metterò più piede!!!