Vidrar Vel Til Loftarasa

Ora Vlao abita qui

bookmark bookmark
Vlao il 12 settembre 2012 - 18:57

Diario di bordo – giorno 8

La sveglia è tiranna. Ormai non ci fidiamo più delle tempistiche di Carmelo, ma visto che si tratta dell’ultimo giorno e c’è un aereo che parte, meglio non rischiare. Svegliataccia alle 4.00. La nostra idea di fare tutta una tirata naufraga verso l’una… quando la piazza si spopola, inutile vagare senza meta nella notte… meglio qualche ora di riposto al freddo dell’aria condizionata.

L'alba per strada

L’alba per strada

In camera Vlao ritrova il Chuk norris della maremma… disperso da più di una giornata… chissà che hammam si sarà fatto??? La colazione non prevede le mitiche spugne, ma per l’ora a cui è servita ci accontentiamo delle paste, del the, rigorosamente alla menta, e del succo di arancia… saranno i liquami di scolo delle carrozze spremiagrumi di piazza Jamna El Fna??? Meglio non pensarci… a proposito mi sono pentito ieri sera di non aver assaggiato quelle appetitose lumache bollite servite in tazzina con tanto di bava sopra… mmm… sarà per la prossima volta.

Salutiamo il riad e ci dirigiamo verso il luogo di incontro con Carmelo. Le stradine della medina e i nostri trolley poco avventurieri non sono compatibili. Facciamo un baccano terribile, ma fortunatamente nessuno ci lancia olio bollente della finestra…

Scampato il pericolo e avvistato il Ford Transit non ci rimane che imboccare l’autostrada e far rotta verso l’aeroporto Mohamed V di Casablanca. Chiaramente arriviamo in anticipo. Ma troviamo comunque il modo di perdere tempo.

Il superlucchetto

Il superlucchetto

Foto di rito con Carmelo, compagno di mille battaglie… gli lasciamo una congrua mancia e uno zainetto mimetico… lui ci saluta, parcheggia il Transit e va ad attendere il prossimo gruppo di avventure… come al solito al terminal sbagliato!

Entrando in aeroporto Vlao è subito bloccato al metal detector dove viene avvistato un oggetto non identificato… è il superlucchetto a non passare inosservato, ma una volta soddisfatta la curiosità del collega doganiere, può ricomporre il bagaglio e dedicarsi come gli altri a sperperare gli ultimi dirham rimasti… quelli detratti dalla mancia di Carmelo.

Ci scappa giusto una colazione, la seconda della giornata, ma ad orario più consono… è ora di imbarcarci ormai… il volo Alitalia ci riporterà a casa alle nostre ordinarie vite… e con un po’ di tristezza… ci salutiamo… ci diamo appuntamento al raduno di Bologna… o magari direttamente alla prossima avventura… chissà Kathmandu estate 2013???

THE END

MARRAKECH DISCOVERY 2012

Indice

Giorno 1 Casablanca, Rabat, Meknes link
Giorno 2 Meknes, Moulay Idriss, Volubilis, Fes link
Giorno 3 Fes, Ifrane, Gole dello Ziz link
Giorno 4 Gole dello Ziz, Merzouga, Erg Chebbi link
Giorno 5 Erg Chebbi, Rissani, Gole di Todra e Dades link
Giorno 6 Gole di Dades, Ait Ben-Haddou, Marrakech link
Giorno 7 Marrakech link
puntata speciale L’hammam link
Giorno 8 Marrakech, Casablanca, Roma sei qui

Potrebbero interessarti:

Share |
Categorie: all, viaggi

Un commento

Lascia un commento