Vidrar Vel Til Loftarasa

Ora Vlao abita qui

bookmark bookmark
Vlao il 27 dicembre 2007 - 18:36

2. Radiohead – In Rainbows

Dopo il mezzo passo falso di Hail to the Thief con il fiato sospeso ho scaricato da Internet In Rainbows pagandolo 2 Sterline seguendo la logica del “Paghi quanto vuoi…” non male come idea. Dopo diversi ascolti posso dire di essere soddisfatto, bell’album niente da dire… elegante e raffinato come da depliant… senza caduta di tono o canzoni inutili… e con qualche perla da aggiungere alla già ricca bacheca della band (All I Need su tutte)
Quindi esame superato! Secondo posto più che meritato… E adesso non aspettiamo che il live.

3. Perturbazione Pianissimo, Fortissimo

Premetto che non sono un amante della musica italiana… a parte qualche eccezione il 99% della musica che ascolto è straniera. Proprio per questo assume particolare rilevanza questo terzo posto per i Perturbazione, a cui sono arrivato grazie al consiglio del mio amico Danco che da grande conoscitore delle ultime uscite (almeno fino a quando non è stato “arruolato”) è generoso di consigli e agli svariati da dimenticare fa da contraltare questo. Un disco maturo secondo me superiore ai precedenti che mi piace mettere su specialmente in macchina…

4. Eddie Vedder – Into The Wild

Non mi sento di parte ad affermare che questo è un bel disco. Lo so che la stima per Eddie un pò influisce, ma questo non mi ha impedito di ammettere che gli ultimi dei Pearl Jam non sono un granchè… Questo non è un album vero e proprio, è la colonna sonora del film “Into the Wild” di Sean Penn (che ancora non ho visto, anzi… mi sa che ancora deve uscire…). Album piacevole, che scorre via veloce. Consigliato!

5. The Devastations – Yes, U

Vengono dall’Australia, suonano noir-rock?!??! Bho… Ascoltateli. Black Ice, Rose… pezzoni!

 

 

 

 

6. Tied & Tickled Trio – Aelita

Disco da ascoltare a casa… sul divano… perdendosi tra i vari rintocchi di xilofono.

 

7. Ghost – In Stormy Nights

Giapponesi e non si direbbe… se non fosse per la seconda traccia di 28 minuti… inascoltabile… sarebbe un gran disco… ma il difetto non è impercettibile.

 

8. Akron/Family – Love Is Simple

Un pò troppo easy-listening per i miei gusti, ma qualcosa di buono c’è.

 

 

 

9. Arcade Fire – Neon Bible

Per molti il disco dell’anno… io lo metto al nono posto, forse sono un po’ cattivo… intervention stupenda.

 

10. Interpol – Our Love To Admire

Terzo album che non si distanzia molto come stile dai precedenti… un passo indietro sicuramente… è ora di rinnovarsi!

 

And the winner is… link

Potrebbero interessarti:

Share |

9 commenti

  1. danco scrive:

    Secondo me al primo posto ci piazzi Okkervil River!

  2. utente anonimo scrive:

    la musica che ascolti rimane un mistero!?

    addirittura farci una classifica,è il max ma…….vol di proprio che non hai un cazzo da scrivere!

    cometa

  3. Vlao scrive:

    Lo so cometa… è per molti ma non per tutti…

    Se vuoi faccio anche la tua classifica:

    1. Tiziano Ferro

    2. Laura Pausini

    3. Gigi D’Alessio

    (Ligabue fuori concorso) 🙂

  4. sweethi scrive:

    ne conoscessi uno!!!!!

  5. utente anonimo scrive:

    il blog di danco si rivolterebbe nella tomba!

    danske

  1. […] così, a freddo, senza troppo tempo per digerire le nuove uscite. Riguardando le vecchie top ten (2007-2008-2009-2010-2011) adesso, a distanza di tempo, Vlao farebbe scelte diverse perché ci sono […]

  2. […] ecco a voi la Top of the Rock edizione 2013 che va ad aggiungersi alle vecchie list targate 2007-2008-2009-2010-2011-2012 nella scia del bel vizietto che Vlao si porta dietro da un po’ di […]

  3. […] ARCHIVIO: Le top of the rock degli anni passati  2007-2008-2009-2010-2011-2012-2013  […]

  4. […] ARCHIVIO: Le top of the rock degli anni passati 2007–2008–2009–2010–2011–2012–2013–2014–2015 […]

Lascia un commento